Sul Sentierone

Bolle&Sapori, piatti d’autore bergamaschi e vini bresciani d’eccellenza

Per tre venerdì, al Balzer, oltre quindici cantine di Franciacorta e sette chef celebrano una grande alleanza

Bolle&Sapori, piatti d’autore bergamaschi e vini bresciani d’eccellenza
Bergamo, 11 Settembre 2020 ore 01:33

Di Heidi Busetti

Un’occasione enogastronomica che sancisce e anticipa l’unione tra Bergamo e Brescia come Capitali della Cultura 2023. Accade al Balzer, dove la terza edizione di “Bolle&Sapori – Aspettando il Festival di Franciacorta” animerà lo storico e scenografico Quadriportico del Sentierone, in Piazza Dante per tre serate all’insegna dell’autunno. Diversi i protagonisti di questa edizione organizzata nell’assoluto rispetto delle normative anti Covid-19, con servizio di degustazione ai tavoli e piatti d’autore bergamaschi abbinati alla Franciacorta d’eccellenza: oltre quindici cantine e sette cuochi bergamaschi celebreranno dunque una rinascita e al tempo stesso una grande alleanza.

La manifestazione avrà inizio venerdì 11 settembre e continuerà i due venerdì successivi (18 e 25 settembre), a partire dalle ore 20.00, quando al centro del dehor di piazzetta Piave avrà luogo la festa sotto le stelle all’i nsegna delle bollicine e del buon cibo. Tra i nomi altisonanti che prenderanno parte all’iniziativa anche Casa Arrigoni, Cà della Taragna, Cor Market, Forno Kruh, Le Selvagge – Ma rc o Rossi, Emilio Stroppa e Salumi Mangili con prodotti accompagnati da bottiglie di Bellavista. Il percorso gastronomico partirà con Le uova felici di Lonno, per un ciareghì su cialda di mais e fonduta di fuor cheeson orobici e Pochè con fonduta di tartufo nero di Bracca su croccante e patata schiacciata di Rovetta. Seguirà il pane di Kruh di Via Sant ’Alessandro e salame nostrano di Sombreno, la giardiniera di Pumenengo e i casoncelli e Scarpinocc con burro di malga e lime. Toccherà poi alla polenta taragna e capriolo di Valbrembo con Branzi Monaci, Tartare di Ceviche, e i formaggi di Vedeseta, le confetture di Pumenengo e miele al castagno dei Colli di Bergamo. Chiuderà il percorso gastronomico il Panettone Donizetti con Zabaione di uova felici dal Quadriportico piacentino e il favoloso gelato del Balzer al gusto Mojito. Esperti enologi insieme ai ristoratori coinvolti racconteranno ai tavoli le storie affascinanti e le curiosità dei vini e piatti in abbinamento, accompagnati da un piacevole sottofondo musicale suonato dal vivo nella suggestiva cornice di una notte d’estate.

Ma come funziona? La partecipazione sarà su prenotazione, in ottemperanza alle norme AntiCovid. La prenotazione potrà essere effettuata con bonifico bancario all’Iban IT30A 05034 11109 000000000336, intestato a Balzer srl e i tavoli saranno da sei posti (o multipli di sei). Ogni gettone degustazione costerà 6 euro e sarà possibile riservare un intero tavolo dando evidenza di acquisto di un carnet da 60 euro. Non mancherà la possibilità di acquistare dei coupon aggiuntivi con la formula “Piccola serata”, al costo di 30 euro per 5 gettoni e altrettante degustazioni a scelta tra cibo e calice di Franciacorta, la formula “Serata” che darà diritto ad 11 gettoni, e infine l’opzione “Gran Serata”, 100 euro per 22 degustazioni. Inoltre, alle casse si potrà ritirare un calice di Franciacorta con portabicchiere dietro cauzione di 5 euro. “Bolle&Sapori – Aspettando il Festival di Franciacorta” è organizzato con il patrocinio del Comune di Bergamo e il contributo di Banca Mediolanum, Dea Med, AriBerg Compressori, e Crispi. Parte del ricavato sarà devoluto a Cesvi. In caso di pioggia, la manifestazione sarà spostata al giorno successivo o a data da riprogrammare. Per info è possibile contattare il numero 035 0868549, oppure scrivere alle caselle mail info@balzer.it, ordini.balzer@gmail.com.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia