Claudio Salvagni e Silvia Gazzetti, difensori di Massimo Bossetti, che hanno annunciato il silenzio stampa a causa della continua fuga di notizie

10 Luglio 2014 ore 11:37

I processi vanno fatti in un'aula di Tribunale,
non sui media