Le trattative

Il borsino del mercato: dopo Miranchuk, si punta Cristian Romero della Juve

Tanti nomi, poche certezze con i giovani della Dea che sono molto ambiti e che si sistemeranno in prestito

Il borsino del mercato: dopo Miranchuk, si punta Cristian Romero della Juve
31 Agosto 2020 ore 00:18

di Fabio Gennari

L’operazione Miranchuk è ormai da ritenere conclusa e ora che è stato sistemato il reparto d’attacco l’Atalanta sembra volersi concentrare sulla difesa. Nel mirino ci sono due argentini, Cristian Romero della Juventus (ha giocato nel Genoa) è un obiettivo concreto e i passi avanti sono continui: si lavora forte per un prestito oneroso con diritto di riscatto e c’è grande fiducia. L’alternativa è Marcos Senesi del Feyenoord, dal Sudamerica filtrano conferme dell’interesse nerazzurro ma la strada sembra un po’ più impervia rispetto a quella che porta a Romero.

Le altre voci:

– Josè Palomino (Atalanta, difensore): dalla Spagna è filtrata l’indiscrezione secondo la quale Palomino sarebbe nella lista del Betis Siviglia. Per ora nessuna trattativa e solo voci come tante che animano il mercato.

– Ebrima Colley (Atalanta, centravanti): il centravanti gambiano è a un passo dal Parma. L’operazione sarà fatta in prestito secco, stessa opzione portata avanti un anno fa con Dejan Kulusevski che in Emilia è esploso.

– Tomas Rincon (Torino, centrocampista): si parla di un interesse della Dea per il centrocampista del Torino ma non ci sono riscontri, parliamo comunque di un classe 1988 che potrebbe fare il vide de Roon.

– Davide Faraoni (Verona, esterno): l’esterno del Verona sarebbe entrato nelle mire della Dea, si parla di un’offerta da 5 milioni ma è un’opzione da prendere in considerazione solo se partisse uno dei tre titolari.

– Lennart Czyborra (Atalanta, esterno): il passaggio al Cagliari è stato rallentato dal problema Covid-19 che lo ha colpito a lo stesso allenatore dei sardi, Di Francesco, ha confermato che dovrebbe comunque arrivare in Sardegna.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia