Regina d'autunno

«Il nostro castagno più vecchio ha all’incirca cinquecento anni»

Prosegue fino al 25 ottobre Castanea, alle pendici del Misma. Gianluigi Morotti: «Manifestazione sempre molto seguita: speriamo di tornare presto alla normalità»

«Il nostro castagno più vecchio ha all’incirca cinquecento anni»
10 Ottobre 2020 ore 00:15

di Angelo Corna

Autunno, stagione di castagne. A Pradalunga torna l’ottava edizione di Castanea, evento organizzato dal gruppo “Castinicoltori del Misma”. Al centro dell’attenzione la cultura i sapori della famosa Regina d’autunno.
«La nostra associazione nasce nel 2013 con l’obiettivo di promuovere, valorizzare e tutelare la castanicoltura locale sul territorio della media Val Seriana – spiega Gianluigi Morotti, da sempre presente nel gruppo -. Oggi conta circa 50 iscritti, tutti volontari. In questi anni ci siamo impegnati nella cura dei castagni presenti nella zona nord ovest del monte Misma, posizionati tra i comuni di Albino e Pradalunga. L’esemplare più vecchio si stima che abbia all’incirca 500 anni, mentre nel territorio compreso tra i due comuni trovano dimora 2500 castagni secolari. Nella zona del Misma la raccolta delle castagne è regolamenta dal buon senso di tutti: possono essere raccolte, previa richiesta ai proprietari e lasciando un contributo a quest’ultimi. Oltre alla manutenzione e alla cura dei castagneti, la nostra associazione si occupa di organizzare eventi e serate a tema, sempre supportate da tecnici del settore. Non ultimo gli incontri nelle scuole della provincia bergamasca, dedicati a ragazzi e bambini – continua Morotti -. Castanea, evento di punta del nostro gruppo, è nata con l’associazione stessa e giunge quest’anno alla sua ottava edizione».

La manifestazione si è aperta venerdì 2 ottobre presso lo spazio espositivo del municipio di Pradalunga, dove si è svolto un convegno su salvaguardia e sviluppo della castanicoltura locale. «Purtroppo quest’anno la manifestazione è stata limitata dall’emergenza Covid. La giornata di apertura è stata dedicata agli esperti del settore, con approfondimenti tecnici legati agli aspetti commerciali e ambientali». Castanea continua con un doppio appuntamento domenica 11 ottobre. Alle ore 14 si tiene una castagnata presso la baita della Pratolina, organizzata dal gruppo Gaf; il secondo appuntamento è all’oratorio di Cornale, dove è prevista una manifestazione sportiva per ragazzi, anche in questa caso accompagnata dalle classiche caldarroste. Domenica 18 ottobre la rassegna si sposta a Pradalunga, dove presso l’oratorio sono previste “borole” per tutti e intrattenimento…

Articolo completo su PrimaBergamo (pagg. 20-21) in edicola fino al 15 ottobre e qui in versione digitale

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia