cagliari-atalanta

Atalanta, ottava vittoria di fila. Battuto anche un indomito Cagliari

Atalanta, ottava vittoria di fila. Battuto anche un indomito Cagliari
03 Luglio 2020 ore 18:47

Secondo tempo

90+3 – Fischio finale. L’Atalanta batte un indomito Cagliari, rimasto in dieci a metà del primo tempo, grazie a un rigore trasformato da Luis Muriel. Per la Dea è l’ottava vittoria consecutiva in campionato e in classifica ora ha un solo punto di distanza dall’Inter e quattro dalla Lazio. La squadra di Gasperini non è riuscita neppure con i tre tenori a mettere al sicuro il risultato e fino alla fine il Cagliari, uscito fra gli applausi, ha provato a pareggiare. Dalla sua la Dea può rammaricarsi per due pali, colpiti da Muriel e Hateboer, e per la giornata di grazia dell’ottimo Cragno che più volte, con bravura, ha sventato il raddoppio dei nerazzurri.

90+1 – OCCASIONE PER IL CAGLIARI con Nandez che arriva in area di rigore e tira: il suo destro trova la deviazione di Toloi, brivido per l’Atalanta. A un passo dal colpaccio il Cagliari.

86′ – Ancora Ilicic vicino al gol dopo un triangolo stretto con Gomez. Il portiere rossoblu ancora protagonista.

84′ – GRANDE OCCASIONE PER L’ATALANTA. Cragno nega la gioia del gol a Ilicic liberato al centro dell’area di rigore e poi dice no anche a Zapata.

83′ – Toloi sostituisce Sutalo.

82′ – Schema su punizione dell’Atalanta, Gomez lancia Caldara che spreca di testa mettendo al centro.

79′ – Tiro di Gosens dopo una lunga azione di Gomez che gira più volte attorno a un difensore. Cragno ben posizionato para.

76′ – Ripartenza del Cagliari con Rog e palla a Joao Pedro che dopo 50 metri di corsa tira alto sopra la traversa.

73′ – Nell’Atalanta entra anche Gosens al posto di Hateboer.

70′ – Ammonito Hateboer per fallo su Matiello.

69′ – Ammonito Nandez per fallo su Zapata.

61′ – Giallo per Palomino, era diffidato e salterà la partita con la Samp.

60′ – Gasperini cambia tutto l’attacco e sostituisce Malinovskyi con Gomez, Pasalic con Ilicic e Muriel con Zapata.

53′ – Tentativo di Malinovskyi abile a liberarsi al tiro al limite dell’area di rigore ma la conclusione è fiacca e viene parata da Cragno.

51′ – Pasalic di poco alto sulla traversa dopo che Malinovskyi aveva perso e recuperato palla nella metà campo del Cagliari.

48′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Su cross di Castagne un altro palo clamoroso dell’Atalanta con Hateboer.

 

Primo tempo

45+1′ – Finisce il primo tempo. Dopo il gol annullato al Cagliari, l’Atalanta ha avuto numerose occasioni ma è riuscita a passare solo con un rigore messo a segno da Muriel. Il fallo su Malinovskyi lanciato a rete da Caldara è costato l’espulsione a Carboni (doppio giallo) e i rossoblu sono costretti a giocare in dieci. Da quel momento il campo c’è stata solo l’Atalanta, più volte vicina al raddoppio.

43′ – Ancora Malinovskyi steso al limite dell’area. Giallo per Pisacane. Muriel calcia basso sulla barriera ma Simeone riesce a respingere.

42′ – Occasione per l’Atalanta con Palomino. Il difensore mette la punta del piede sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la palla finisce a lato di pochissimo.

39′ – Malinovskyi steso al limite dell’area. Punizione velenosa di Muriel, Nainggolan in barriera riesce a mettere in calcio d’angolo. L’Atalanta sta dominando la partita.

37′ – Pallone messo sul secondo palo da Malinovskyi alla ricerca di Castagne, il belga prova a schiacciare ma la sfera termina alta.

31′ – Occasione per l’Atalanta: Muriel vicino al raddoppio. Scambio con Pasalic poi la palla finisce alta sopra la traversa.

27′ – GOL DELL’ATALANTA. Muriel spiazza Cragno, Dea in vantaggio.

26′ – Malinovskyi raccoglie un lungo lancio di Caldara nel cuore dell’area di rigore e viene abbattuto da Carboni. Rigore e cartellino rosso per il difensore del Cagliari.

22′ – Occasione per l’Atalanta e per il Cagliari. Scappa Muriel e di sinistro conclude in diagonale: palo pieno. Sulla ripartenza fulminea Simeone arriva in area di rigore e calcia in diagonale: la palla è fuori di un soffio.

21′ – Occasione per l’Atalanta. Pennellata di Malinovskyi che vede il taglio di Pasalic e gli mette un pallone delizioso sulla testa. Il croato, incredibilmente, non trova lo specchio da posizione favorevole.

12′ – Prima azione del Cagliari e gol di Simeone annullato per fallo di mano. Caldara respinge male una palla alta, Nainggolan innesca Simeone che dal limite spara un destro a giro all’incrocio dei pali. Interviene il Var e l’arbitro dice no.

9′ – Altra punizione pericolossima di Malinovskyi con Cragno che vede rimbalzare la palla davanti e non riesce a trattenere. Sulla ribattuta ci prova Castagne ma Cragno risponde ancora.

5 – Malinovskyi punizione sul primo palo da posizione defilata, Cragno blocca con bravura

4′ – Ammonito Carboni per fallo su Sutalo.

 

Le formazioni ufficiali

Cagliari: Cragno, Walukiewicz, Pisacane, Carboni, Ionita, Nandez, Nainggolan, Rog, Lykogiannis, Joao Pedro, Simeone. All. Zenga.

Atalanta: Sportiello; Caldara, Palomino, Sutalo; Hateboer, De Roon, Tameze, Castagne; Pasalic; Malinovskyi, Muriel.  All. Gasperini.

Il prepartita

Siamo alla quinta giornata da quando è ripreso il campionato e la Dea si presenta al Sardegna Arena con credenziali di tutto rispetto: le ha vinte tutte, mostrando concretezza e solidità, consolidando il quarto posto. Il Cagliari di Zenga (che stima molto il mondo Atalanta) questa sera vorrà mettere in difficoltà i nerazzurri, ma Gasperini ha già caricato a molla i suoi giocatori perché vuole battere il record di punti e se l’Inter dovesse perdere punti per strada, perché no?, anche il terzo posto. E non c’è bisogno di ricordare agli atalantini la sconfitta dell’andata. Vista la frequenza delle partite – si gioca ogni tre giorni – e il largo distacco dal quinto posto (dodici punti) oggi c’è spazio al turnover. Esordisce il giovane Sutalo, di cui si parla un gran bene, e Tameze in campo dal 1’. Gomez e Zapata partono dalla panchina. Spazio anche a Malinovskyi e Muriel.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia