udinese-atalanta

L’Atalanta non aggancia il terzo posto: finisce 1-1 la sfida con l’Udinese

L’Atalanta non aggancia il terzo posto: finisce 1-1 la sfida con l’Udinese
Atalanta 18 Gennaio 2021 ore 14:10

SECONDO TEMPO

95′ – Fischio finale. Fallisce l’aggancio al terzo posto da parte dell’Atalanta: alla Dacia Arena finisce 1-1 la sfida contro l’Udinese. In gol Pereyra all’inizio del match, pareggio di Muriel allo scadere del primo tempo. Partita poco brillante dei nerazzurri che hanno imposto il gioco per lunghi tratti, ma raramente sono riusciti a essere pericolosi. Neppure l’ingresso di Zapata e Ilicic è riuscito a mettere in difficoltà il fortino bianconero.

93′ – Ammonito Romero per fallo su De Paul.

91′ – Ammonito Bonifazi, intervento a gamba alta su Pessina.

90′ – Cinque minuti di recupero.

88′ – Due cambi nell’Udinese. De Maio sostituisce Arslan e Molina rileva Stryger Larsen.

85′ – GOL DELL’UDINESE ANNULLATO per fallo di Zeegelaar su Gollini.

82′ – Ammonito Freuler per fallo tattico su Deulofeu lanciato in ripartenza.

81′ – Fuori Malinovskyi, dentro Freuler.

75′ – Ammonito Zeegelaar per un intervento in ritardo ai danni di Maehle.

75′ – Assedio dell’Atalanta, l’Udinese cerca di ripartire.

72′ – Udinese: Deulofeu sostituisce Walace infortunato.

70′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: ROMERO! Colpo di testa in area su cross di Maehle e palla fuori di un soffio.

59′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. MALINOVSKYI SPRECA! L’ucraino riceve in area e, incredibilmente lasciato solo, invece di girarsi e concludere, cerca un compagno alle sue spalle con un colpo di tacco.

58′ – Tre cambi per l’Atalanta: Zapata rileva Muriel, Ilicic al posto di Miranchuk e Gosens al posto di Hateboer.

57′ – OCCASIONE PER L’UDINESE. Incornata di Bonifazi indirizzata al secondo palo termina di poco a lato.

56′ – Udinese: fuori Mandragora, dentro Walace.

54′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: MIRANCHUK. Errore in uscita di Bonifazi, Pessina apre per Miranchuk, sinistro fuori di poco.

53′ – Fase concitata della partita, numerosi falli a centrocampo.

45′ – Si riparte, nessuna sostituzione nelle due squadre.

 

PRIMO TEMPO

45+3 – Fine primo tempo: Udinese-Atalanta 1-1. La Dea colpita a freddo impone il suo gioco e costringe l’Udinese ad arroccarsi in difesa, ma non riesce a trovare il varco giusto. Solo al termine del primo tempo un guizzo di Muriel riporta la gara in parità, rimediando al gol di Pereyra nella prima azione. Prova in chiaroscuro di Miranchuk e Malinovskyi.

45′ – Tre minuti di recupero.

44′ – GOL DELL’ATALANTA: MURIEL!!! L’attaccante colombiano riceve al limite dell’area, passa in mezzo a tre giocatori dell’Udinese, approfitta di un rimpallo favorevole e libera un destro che non lascia scampo a Musso!

42′ – Pasticcio di Gollini che perde la palla dopo una parata in uscita su Lasagna. Il suo intervento su Pereyra è stato giudicato regolare da Calvarese. Brivido per l’Atalanta.

39′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA CON TOLOI! Uno-due tra Muriel e Toloi, destro respinto da Musso. Ancora Toloi di testa e Bonifazi libera in angolo.

34′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: MIRACOLO DI MUSSO. Miranchuk di testa libera Maehle che tira a botta sicura dalla sinistra, il portiere vola e con la punta delle dita riesce a mandare in angolo.

29′ – Malinovskyi servito tra le linee da Muriel libera una conclusione che viene sporcata dalla difesa.. Ancora niente da fare per l’Atalanta.

20′ – Atalanta costantemente all’attacco alla ricerca dell’imbucata giusta. Udinese chiusa a riccio.

18′ – Miranchuk va via a Becao al limite dell’area e subisce fallo: altra punizione, ancora Muriel ma Musso para senza problemi.

16′ – Duro intervento di De Paul su Malinovskyi, punizione di Muriel dai 30 metri, la palla non scende.

12′ – Pessina di tacco sugli sviluppi del corner: Musso è attento e para!

12′ – Sinistro potente di Malinovskyi dal limite, palla deviata e calcio d’angolo.

10′ – Ammonito Pereyra per fallo su Miranchuk.

6′ – Ci prova Maehle: l’esterno parte dalla sinistra, si accentra e prova a liberare il destro, conclusione murata.

5′ – L’Atalanta reagisce e schiaccia nella sua area i bianconeri.

1′ – GOL DELL’UDINESE: PEREYRA. Prima azione ed è subito gol. Errore di Toloi, Pereyra riceve da Lasagna, sfugge a Romero, salta Palomino e da posizione defilata infila sotto le gambe di Gollini. Avvio shock per l’Atalanta.

1′ – Fischio d’inizio dell’arbitro Calvarese.

 

LE FORMAZIONI

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Mandragora, Zeegelaar; Pereyra, Lasagna. All. Gotti.
In panchina: Scuffet, Gasparini, De Maio, Nuytinck, Ouwejan, Molina, Micin, Makengo, Palumbo, Valace, Nestorovski, Deulofeu,

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Palomino; Hateboer, De Roon, Pessina, Maelhe; Malinovskyi, Miranchuk; Muriel. All. Gasperini.
In panchina: Sportiello, Rossi, Depaoli, Caldara, Djimsiti, Sutalo, Gosens, Ruggeri, Freuler, Ilicic, Zapata, Lammers

 

IL PREPARTITA

L’occasione per la Dea di salire al terzo posto in classifica è intrigante. Contro l’Udinese serve una prestazione di particolare attenzione, senza fretta e, soprattutto, senza concedere quelle praterie alle spalle dei difensori che un giocatore veloce come Lasagna può sfruttare con molto vantaggio. Nel suo ruotare sapientemente i giocatori, oggi Gasperini ne cambia cinque rispetto al Genoa e fa esordire Mahele e Miranchuk, schiera Pessina in mediana e dà spazio a Muriel.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli