Atalanta
La diretta

Inter e Atalanta regalano una partita pazzesca, combattutissima. Alla fine è 2-2 a San Siro

Match giocato a una velocità assurda, con tantissime occasioni da una parte e dall'altra. Nel finale, rigore sbagliato da Dimarco e gol annullato dal Var a Piccoli

Inter e Atalanta regalano una partita pazzesca, combattutissima. Alla fine è 2-2 a San Siro
Atalanta 23 Settembre 2021 ore 06:30

SECONDO TEMPO

Se il primo tempo era stato bello, il secondo è stato agonisticamente spettacolare. Inter e Atalanta se la sono giocata senza esclusione di colpi, lottando fino all'ultimo pallone. L'Atalanta parte forte con un palo del solito Malinovskyi su punizione, ma poi l'Inter prende campo, soprattutto quando Gasp decide di togliere Zapata, l'ucraino (in assoluto il migliore) e Pessina: i padroni di casa insistono e alla fine trovano il pareggio con Dzeko, che mette dentro dopo una gran parata di Musso. L'Inter preme ancora, spinge e alla fine trova la grande occasione: Demiral anticipa con un braccio, nettamente Dzeko, ed è rigore per l'Inter. Dal dischetto ecco Dimarco, ma il suo sinistro si infrange sulla traversa. La Dea allora trova nuovo coraggio e si spinge avanti e su un errore nel disimpegno interista trova il 2-3 con Piccoli. Il Var però annulla tutto: la palla era infatti uscita. I minuti di recupero sono una sfida per forti di cuori, con diversi batti e ribatti in entrambe le aree. Alla fine finisce 2-2. L'Atalanta ha dimostrato di esserci, eccome se c'è.

PRIMO TEMPO

L'inizio di partita è di marchio interista, con i padroni di casa che riescono a eludere il pressing atalantino e a sfondare bene. Tant'è che l'Inter passa in vantaggio dopo appena 5' grazie a un bellissimo assist di Barella per Lautaro, che al volo buca Musso. La Dea però cresce, trova fiducia, soprattutto grazie a Malinovksyi, posizionato da Gasp, a sorpresa, a sinistra. Ed è da lì che pesca l'1-1 al 30' con un mancino pazzesco. Sempre da un suo tiro, questa volta da destra, arriva il sorpasso: Handanovic infatti respinge centrale e sulla ribattuta si avventa Toloi. Bella Atalanta e ottimo 1-2.

FORMAZIONI UFFICIALI

È il primo, vero big match sia per l'una che per l'altra formazione e, guardando la classifica, è già sfida ad alta quota. L'Atalanta del Gasp è ospite dell'Inter Campione d'Italia a San Siro per una partita che promette scintille. I padroni di casa sono partiti bene, soprattutto in attacco: ben 18 le reti segnate finora. La Dea, invece, ha stranamente mostrato una fase offensiva arrugginita in quest'avvio di campionato, ma la retroguardia pare impermeabile. Nessuna sorpresa nelle due formazioni, con Gasp che preferisce Demiral a Djimsiti e punta su Pessina-Malinovskyi-Zapata davanti; Inzaghi, invece, conferma Darmian a destra con Dumfries in panchina.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Çalhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Simone Inzaghi.

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Demiral; Zappacosta, Freuler, de Roon, Gosens; Pessina, Malinovskyi; Zapata. All. Gian Piero Gasperini