Una coreografia da sogno per la serata più importante

Una coreografia da sogno per la serata più importante
11 Maggio 2017 ore 10:45

Sabato sera, lo stadio dell’Atalanta sarà una bolgia. Contro il Milan la squadra di Gasperini ha la grandiosa possibilità di chiudere i conti e qualificarsi direttamente ai gironi di Europa League. I tifosi sono in fibrillazione e la Curva sta preparando una speciale coreografia con oltre 7.500 bandierine nerazzurre. Sarà la serata più importante degli ultimi 27 anni, nessuno vuole mancare e i biglietti sono quasi completamente esauriti.

 

 

Al Covo si preparano le bandierine. Gli ultras nerazzurri hanno svelato già da alcuni giorni che al Covo di Campagnola ci sono i preparazione ben 7.500 bandierine che saranno distribuite sabato sera agli ingressi della Curva Pisani e dei Distinti Nord. Il disegno è rigorosamente top secret ma attraverso i social è stato chiesto un aiuto a tutta la tifoseria per l’assemblaggio delle stesse a partire dalla serata di martedì. Lo sforzo dei ragazzi della Nord, ancora una volta, sarà importante e ai cancelli dello stadio sarà possibile dare il proprio contributo economico. L’iniziativa non è certamente nuova per gli ultras atalantini, in passato sono state diverse le bandierine distribuite e l’effetto visivo è sempre stato di grande impatto. L’obiettivo è quello di far capire subito alla squadra di Montella in che contesto si giocherà la partita, suoni e colori saranno determinanti in uno stadio che fino alla decisione del CASMS sul settore ospiti milanista resta praticamente tutto nerazzurro. Sarà la prima volta nella storia con l’Atalanta assegnataria dell’impianto, l’attesa è veramente alle stelle.

Oltre settemila biglietti venduti, stadio quasi esaurito. Dopo il sold out registrato nell’ultima gara interna con la Juventus, anche contro il Milan si va verso il pienone. L’importanza della gara è totale, il bando di assegnazione dello stadio ha un po’ spostato l’attenzione dei tifosi che sono stati travolti da emozioni che potranno raccontare ai nipotini ma adesso che il tempo di offerte, buste, preoccupazioni e assegnazioni è passato, nel mirino ci sono 90 minuti che nessuno vuole perdersi. L’acquisto dei biglietti è stato complicatissimo e in futuro ci sarà la possibilità di rivedere e migliorare la distribuzione, ad oggi risultano venduti oltre settemila tagliandi e le disponibilità residue sono praticamente vicino allo zero. Con oltre 10.800 abbonati e un settore ospiti (attualmente bloccato alla vendita per decisione dell’Osservatorio) che può contenere circa duemila persone, i 7.100 biglietti venduti portano il totale dei posti già assegnati vicinissimo a quota ventimila.

 

 

News da Zingonia: Gomez e Kessiè in gruppo. Dal centro Bortolotti di Zingonia è arrivata anche la notizia più importante per il tecnico Gasperini. Il numero 10 Papu Gomez e il numero 19 Frank Kessiè, dopo aver già lavorato in parte con il gruppo nella giornata di martedì sono tornati completamente ad allenarsi con i compagni e a questo punto sono da considerare al cento per cento a disposizione per la sfida che si giocherà in anticipo sabato sera contro i rossoneri. Il tecnico Gasperini potrà contare su tutti i migliori, a parte restano solo Hateboer, Dramè, Konko e Zukanovic ma con i rientri dalla squalifica di Conti e Freuler la formazione è praticamente fatta: Berisha tra i pali, Toloi, Caldara e Masiello in difesa, Conti e Spinazzola esterni con Freuler e uno tra Cristante (favorito) e Kessiè in mezzo, dietro a Kurtic, Gomez e Petagna che avranno il compito di far male dalle parti del baby fenomeno portiere rossonero Donnarumma.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia