Cristante ormai parla già da ex Sportiello non resterà qui

Cristante ormai parla già da ex Sportiello non resterà qui
Atalanta 31 Maggio 2018 ore 10:38

Bryan Cristante che parla quasi da ex, Marco Sportiello da “piazzare” e le mosse in entrata legate a Defrel e Soriano da concretizzare. In una giornata interlocutoria come quella di ieri, la notizia più importante arriva da Coverciano dove gli azzurri stanno continuando gli allenamenti in vista delle prossime due amichevoli contro Francia e Olanda. Il centrocampista prelevato dal Benfica ha parlato alla stampa e molti hanno letto nelle sue parole il saluto alla piazza che lo ha definitivamente consacrato al grande calcio.

 

 

Cristante, la Roma e la Dea: valutazione di 30 milioni. La valutazione del ragazzo di San Vito al Tagliamento è ormai chiara: Atalanta e Roma martedì a Trigoria hanno gettato basi importanti per un trasferimento che complessivamente si aggira sui 30 milioni di euro, compresi 5 di bonus. Per Cristante il salto in alto dello stipendio è importante (proposta da 2 milioni netti condivisa e accettata dall’agente Beppe Riso) e la possibilità di giocare la Champions, sia che (come tutti sono convinti) la spunti la Roma sia nel caso in cui invece arrivi il sorpasso finale della Juventus per l’acquisizione del ragazzo. I bianconeri sono sempre vigili e hanno contropartite interessanti ma la possibilità della Roma di muovere anche Defrel verso Bergamo (attaccante gradito a Gasperini) sembra poter davvero chiudere i giochi a favore della società capitolina. I tempi della chiusura dell’accordo variano da poche ore a qualche giorno ma l’ottimismo che filtra è importante perché conferma che sul tavolo non ci sono più grandi ostacoli da superare per quella che sarebbe una partenza importante per l’Atalanta ma comunque preventivata ormai da alcuni mesi.

Soriano costa tanto ma è il sostituto perfetto. In entrata, per sostituire Cristante, l’Atalanta ha individuato ormai da giorni l’alternativa perfetta. Roberto Soriano del Villareal gioca in una posizione simile a quella del numero 4, e nonostante sia più “vecchio” di quattro anni rispetto a Cristante è un calciatore nel pieno della maturità. Dopo ottime stagioni alla Sampdoria. negli ultimi due anni ha giocato con fortune alterne in Spagna. Il ragazzo vuole rientrare in Italia, tra poco diventerà papà e la moglie (che ha un’attività commerciale in Liguria) sarebbe felice dell’operazione. Il nodo della questione è tutto economico: Soriano costa 12-15 milioni e ha un ingaggio da 1,8 milioni a stagione per altri tre anni. La soluzione potrebbe essere quella di spalmare su cinque stagioni la stessa cifra (si arriverebbe poco sopra il milione di euro), magari inserendo qualche bonus legato a gol e assist. I discorsi sono in stand by, l’Atalanta vuole evidentemente prima chiudere il discorso Cristante per poi acquistare il sostituto. Qualcuno parla anche di Castro del Chievo, ma età (30 anni) e costo del cartellino (7 milioni) non sembrano quelli giusti.

 

 

Sportiello non rimarrà, tante opzioni sul tavolo. L’altro dilemma da risolvere per la Dea è quello legato al portiere. La Fiorentina ha ormai fatto capire che non riscatterà il classe 1992 cresciuto nel vivaio. Sportiello è reduce da una stagione da titolare nella Fiorentina e quindi ha mercato, ma prima di capire dove può andare è necessario aspettare altri movimenti. Con Perin destinato alla Juventus e Viviano allo Sporting Lisbona, ci sarebbe la possibilità di finire a Genova per giocare da titolare, ma anche le opzioni Lazio e soprattutto Roma (da secondo) non sono da scartare. Il rapporto con allenatore e piazza a Bergamo non sembra dei migliori, l’Atalanta sta anche per chiudere il riscatto di Gollini dall’Aston Villa (3,5 milioni) e pare improbabile che possa partire Berisha per altri lidi. Considerando anche Radunovic e Rossi (uno è stato in prestito ad Avellino e l’altro ha fatto il terzo a Bergamo quest’anno), per Sportiello l’unica soluzione è cambiare aria e non sembra troppo complicato trovare una sistemazione in un panorama italiano che fa registrare parecchi movimenti tra i portieri.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli