Menu
Cerca
La curiosa novità

Due cabine di sanificazione "Be Safe" a Zingonia: l'Atalanta spinge ancora sulla sicurezza

Per accedere alla struttura della società orobica, davanti ai due ingressi principali sono state installate speciali macchine per combattere i virus

Due cabine di sanificazione "Be Safe" a Zingonia: l'Atalanta spinge ancora sulla sicurezza
Atalanta 27 Novembre 2020 ore 09:22

di Fabio Gennari

La prima immagine, scaduta nel giro di 24 ore, l'aveva postata Cristian Raimondi in una storia Instagram di qualche giorno fa. Il pomeriggio di Liverpool - Atalanta, la società nerazzurra ha svelato sul proprio sito ufficiale l'ultima grande novità installata a Zingonia e, anche questa volta, i nerazzurri dimostrano di essere un passo avanti. Due cabine per la sanificazione delle persone sono state installate al Centro Bortolotti di Zingonia. Nel giro di 10-15 secondi, grazie ad un innovativo processo di nebulizzazione di sostanze completamente naturali e biodegradabili, la persona che passa in queste cabine viene completamente sanificata su tutta la sua superficie.

Entrambe esterne, l’una è stata posizionata in prossimità dell’ingresso principale del Centro Direzionale, l’altra difronte all’ingresso dell’area riservata alla Prima squadra. Una scelta dettata dalla volontà di tutelare sempre di più tutti coloro che lavorano al Centro Bortolotti. Le cabine di sanificazione fanno parte del progetto “Be Safe” gestito dall’azienda Wmem che è diventata partner Atalanta con il title di Fornitore Ufficiale. Interamente realizzate in acciaio inox, le cabine sono state realizzate con una collaborazione a tre tra Wmem di Palazzago, Officine Lamera di Cologno al Serio ed Elettronica Veneta di Motta di Livenza.