Dopo l'intervista

L’enigma dell’attaccante in più che Gasperini vorrebbe: un altro esterno o un vice Zapata?

In seguito alle parole del mister, la domanda sorge spontanea. Il nome che circola è quello di Lasagna dell'Udinese, ma costa tanto (25 milioni)

L’enigma dell’attaccante in più che Gasperini vorrebbe: un altro esterno o un vice Zapata?
02 Settembre 2020 ore 00:54

di Fabio Gennari

A parte Ilicic, con l’arrivo di Miranchuk la formazione nerazzurra ha ben sei giocatori a disposizione che possono alternarsi nei tre ruoli d’attacco: Gomez, Malinovskyi, Pasalic, Muriel, Zapata e il russo. Ne giocano tre, quando lo sloveno rientrerà ci sarà addirittura un ulteriore jolly, ma Gasperini, nell’intervista di ieri (martedì 1 settembre), è stato chiaro: vorrebbe un altro attaccante. Rosa alla mano, in effetti c’è un ruolo un po’ più scoperto ed è quello del vice Zapata.

Nel corso della passata stagione, il numero 91 e Muriel hanno totalizzato 36 gol in due in campionato. Quando è mancato Zapata, Gasperini ha ovviato con Ilicic e Barrow, mentre Muriel non ha mai dimostrato di poter giocare centravanti puro, almeno dall’inizio della partita. E allora perché non pensare a un nuovo puntello centrale? Il nome di Lasagna dell’Udinese è interessante ma costa molto (25 milioni) e non è più giovanissimo. Certo, con l’arrivo di un giocatore come lui la squadra acquisirebbe peso e profondità, che possono essere decisivi quando devi superare il pressing alto degli avversari e hai bisogno di provare con il lancio lungo, ma bisogna capire se la società sia disposta a un investimento di questo tipo per un ragazzo che difficilmente sarebbe titolare fisso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia