La curiosità tattica

Una “fisarmonica” nerazzurra: ecco come occupa il campo l’Atalanta durante le partite

In un terreno di gioco da 110 metri per 68 metri, la squadra di Gasperini usa un quarto della lunghezza e più della metà della larghezza

Una “fisarmonica” nerazzurra: ecco come occupa il campo l’Atalanta durante le partite
11 Giugno 2020 ore 23:26

di Fabio Gennari

Visto che tra poco si torna in campo e che si parlerà solo di gol fatti, gol subiti e pagelle (finalmente!), abbiamo fatto un gioco. L’Atalanta di Gasperini è stata sviscerata anche nei numeri più nascosti, ma c’è un dato che poche volte viene messo in risalto e invece, secondo noi, permette di avere la visione corretta di come i bergamaschi abbiano ormai imparato a memoria lo spartito del gioco messo a punto dal tecnico di Grugliasco.

In fase di non possesso del pallone, la squadra si piazza in campo stando (in media) in un ipotetico rettangolo lungo 27,70 metri e largo 31,75. Il baricentro, cioè il cuore della squadra, si piazza a circa 47 metri dalla propria porta, quindi decisamente vicino alla linea di metà campo. Quando de Roon e compagni recuperano palla, la spinta porta il baricentro oltre 8 metri più avanti (55 metri) con una lunghezza di 29,7 metri e una larghezza di quasi 38,5 metri. Lo spazio viene cercato sulle fasce, le marcature in mezzo si allargano e gli incursori trovano più facilmente la via della rete. Una sorta di “fisarmonica” che si muove in modo compatto, allungandosi e restringendosi in base alla necessità.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia