Atalanta
Il personaggio

Freuler: « In Svizzera guardano tutti la Bundes, speriamo di fargli cambiare idea»

Il numero 11 nerazzurro ha parlato alla vigilia della gara contro lo Young Boys e ha lanciato messaggi importanti anche per il calcio italiano

Freuler: « In Svizzera guardano tutti la Bundes, speriamo di fargli cambiare idea»
Atalanta 29 Settembre 2021 ore 09:45

di Fabio Gennari

La partita contro lo Young Boys, per uno svizzero come Remo Freuler, è un appuntamento speciale. Il numero 11 dei nerazzurri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia e, sollecitato sulla formazione dello Young Boys, non ha nascosto la sua considerazione per un gruppo che sta facendo vedere ottime cose in patria.

«È una squadra di valore, ha vinto quattro volte il campionato svizzero. Ci aspetta una partita molto difficile. In famiglia nessuno è tifoso dello Young Boys, un mio amico mi ha soltanto detto che dobbiamo batterli», ha svelato Freuler. Per l'Atalanta si tratta di un passaggio molto delicato nel percorso da fare in Champions ma dopo la gara di San Siro pareggiata sabato la fiducia è massima: «L'Atalanta sta bene, abbiamo fatto una buona gara a Milano, ci darà fiducia per la partita con lo Young Boys».

Nella rosa degli elvetici ci sono alcuni elementi anche nel giro della Nazionale e Freuler qualcuno lo conosce: «Fassnacht gioca in Nazionale con me, ma non ci sarà. L'ultima volta il mister della Svizzera ha convocato quattro giocatori, ma li ho visti per la prima volta. Garcia va parecchio forte, ma non posso dire di più, non li conosco così bene. Quando ero in Svizzera non era facile giocare contro di loro. Sì, ho segnato diversi gol contro lo Young Boys, ma so che non sarà semplice».

La chiusura del centrocampista di Gasperini, sollecitato dalla domanda di un giornalista svizzero, è per la grande considerazione che patria c'è della Bundesliga piuttosto che della Serie A: «In Svizzera si guarda molto la Bundesliga, anche io da ragazzo la seguivo e non conoscevo bene la Serie A. Ma se facciamo due belle partite possiamo fare cambiare idea ai tifosi svizzeri». La speranza è che l'auspicio di Freuler diventi realtà.