Atalanta
L'editoriale di Xavier Jacobelli

Gasp è sempre Panchina d’Oro: fino al 2024 con opzione 2025. E la Dea lotta per lo scudetto

Gasp è sempre Panchina d’Oro: fino al 2024 con opzione 2025. E la Dea lotta per lo scudetto
Atalanta 30 Novembre 2021 ore 20:59

di Xavier Jacobelli

Decisamente, il premio di allenatore del mese è riduttivo per Gian Piero Gasperini. Lo show con il Venezia l'ha confermato in maniera spettacolare e ha riaffermato la grandezza di questo allenatore, davanti al quale Antonio Percassi ha simpaticamente fatto l’inchino, prima di consegnargli il trofeo della Lega. Riassumendo: Atalanta cambiata per sette undicesimi rispetto allo storico successo in casa Juve, ottenuto dopo 32 anni di attesa; quarta vittoria di fila (nelle ultime 8 gare, 6 vittorie e 2 pareggi), seconda gara senza subire gol; seconda tripletta in Serie A di Pasalic che ha segnato 6 gol negli ultimi quattro incontri di campionato; primo gol nerazzurro di Teun Koopmeiners; prima partita di Hateboer sei mesi e 3 giorni dopo l’ultima, la finale di Coppa Italia con la Juve; due grandi parate di Musso, ancora una volta sugli scudi come portiere di assoluta caratura internazionale.

Se la Dea voleva dare un ulteriore saggio del suo stato di grazia, l’ha dato nel modo migliore, facendo impazzire i tifosi bergamaschi. Sabato il Napoli, l’8 dicembre il Villarreal: passione, sentimento, entusiasmo sospingono la Dea verso i i due appuntamenti cruciali di questa fine anno. Un fatto è certo: Luca Percassi, con lo stile e la concretezza che lo contraddistinguono non poteva scegliere momento migliore per annunciare in diretta tv il prolungamento del contratto di Gasperini fino al 2024 con opzione sul 2025, per un decennio che sarà storico e da record. E sarà magnifico.

Al compiacimento societario per il lancio in orbita di Piccoli e Scalvini nel finale di partita, si accompagna la consapevolezza della forza di un gruppo che in gennaio potrebbe essere ulteriormente rafforzato con Boga. Wait and see, aspettiamo e vediamo, come direbbe Klopp a Gasperini. Che guida l’Atalanta ufficialmente in lotta per lo scudetto. Lo dice il campo e il campo non mente.