Il dato

Gasperini, il mago delle rincorse finali: la storia dimostra che lui sa come si fa

Nell'ultima parte del campionato il mister della Dea ha sempre un rendimento superiore ai mesi precedenti

Gasperini, il mago delle rincorse finali: la storia dimostra che lui sa come si fa
09 Maggio 2020 ore 00:11

di Fabio Gennari

In attesa di capire se l’orizzonte temporale da gestire è di poche settimane (ripresa della Serie A) o di tre mesi (quarti di Champions League ad agosto), la storia insegna che Gasperini è un maestro degli sprint finali. Nelle prime tre stagioni con l’Atalanta (2016/’17, 2017/’18 e 2018/’19), il tecnico della Dea è sempre andato in Europa e ha collezionato, rispettivamente, 24, 22 e 31 punti proprio nell’ultimo terzo di campionato. Fanno 77 punti su 201 totali (il 38,3 per cento) in 39 gare su 114 (il 34,21 per cento).

Questo exploit della Dea ha raggiunto l’apice nella rincorsa Champions della passata stagione, considerando che di mezzo c’è stata anche la finale di Coppa Italia. Si può quindi dire che questo gruppo si esalta nei momenti in cui l’adrenalina sale alle stelle: la risposta fisica è sempre grandiosa. Storicamente, le squadre del Gasp volano da febbraio in avanti e non c’è motivo di dubitare che la ripresa dei lavori serva soprattutto a riavviare un motore capace già di grandi cose.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia