Controllo totale

Il dominio dell’Atalanta in casa della Juve è tutto in quello che è successo prima del gol di Zapata

La rete del colombiano è arrivata poco dopo il quarto d'ora di gioco: i nerazzurri sono riusciti a fare gol al termine di un'azione durata ben otto minuti di possesso palla

Il dominio dell’Atalanta in casa della Juve è tutto in quello che è successo prima del gol di Zapata
13 Luglio 2020 ore 00:10

di Fabio Gennari

In tribuna stampa all’Allianz Stadium di Torino, a un certo punto, ci siamo guardati sbigottiti con i colleghi seduti lì vicino. «Ma si sono scambiati le maglie?»: effettivamente, guardando e riguardando la partita, il senso del dominio che ha trasmesso l’Atalanta all’Allianz Stadium è stato clamoroso. Addirittura, prima del gol di Zapata che ha sbloccato il risultato, gli ospiti hanno messo assieme oltre otto minuti di possesso del pallone che si è interrotto o è stato “sporcato” dalla Juventus senza che i bianconeri riuscissero a uscire dalla propria metà campo.

Da destra a sinistra, in verticale ma anche ricominciando con pazienza le azioni da dietro e con tutti gli uomini che si sono alternati nel controllo del pallone. Ciò che più ha impressionato della squadra atalantina è stata la capacità di prendere metri di campo agli avversari, sia con il Papu Gomez (faro della manovra) che con lo sloveno Ilicic, senza dimenticare gli esterni Castagne e Hateboer, i “recuperatori” di palla Freuler e de Roon ma anche i difensori, che accorciano sempre in avanti, e la punta centrale Zapata che, spalle alla porta, offre costantemente una soluzione importante.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia