Il Papu sente aria d'Europa e anche Spina torna in campo

Il Papu sente aria d'Europa e anche Spina torna in campo
Atalanta 19 Aprile 2017 ore 09:51

Arrivano grandi notizie dal Centro Bortolotti di Zingonia nel giorno della ripresa degli allenamenti. Il tecnico Gasperini, nell’uovo di Pasqua nerazzurro ha trovato il recupero dei due assenti di lusso: Papu Gomez e Leonardo Spinazzola. E considerando anche le diffide dei big ormai ripulite (oltre a Gomez, anche Kessiè e Kurtic), in casa Atalanta è iniziato il conto alla rovescia verso la sfida con il Bologna.

 

Settimana importante ! Vamos dea ?? #bergamo #italy

Un post condiviso da Alejandro Gomez (@papugomez_official) in data:


Gomez già carico, Europa nel mirino. La notizia sicuramente più positiva riguarda il ritorno in gruppo del numero 10, Papu Gomez. Il capocannoniere della Dea sabato a Roma è rimasto ai box a causa della squalifica ma se anche fosse stato a disposizione difficilmente avrebbe giocato. Nel finale della gara contro il Sassuolo, un’entrataccia di Paolo Cannavaro proprio sotto la Tribuna Centrale lo ha fatto letteralmente volare in aria e per quasi tutta la scorsa settimana il folletto italo-argetino ha faticato perfino a correre. Lo spavento è stato forte, il giocatore ha rischiato di farsi seriamente male e solo la sua prontezza di riflessi e un pizzico di fortuna hanno evitato il peggio: rivedendo le immagini si nota come la forbice del capitano del Sassuolo potesse addirittura rompere il perone di Gomez. Passato lo spavento e pure il dolore, alla ripresa degli allenamenti di martedì il fantasista è tornato regolarmente a lavorare con i compagni e il suo recupero in vista di sabato non è in discussione. Una foto pubblicata su Instagram nel pomeriggio di martedì con la didascalia «settimana importante» certifica come i pensieri del Papu siano tutti per la gara contro i giocatori di Donadoni: tre punti per l’Europa sono quasi un obbligo.

 

 

Anche Spinazzola verso il recupero. Come detto, il tecnico Gasperini ha avuto tutti i giocatori (a parte Dramè) a disposizione per il primo allenamento della settimana dopo due giorni di riposo. Dunque anche Leonardo Spinazzola è ormai vicino al rientro: l’esterno di Foligno è stato fermato la scorsa settimana da un fastidio al muscolo ileo psoas e dopo alcuni giorni di lavoro specifico (sabato compreso) si è rilassato insieme alla compagna e alcuni amici al sole di Civitanova Marche, pensando già al Bologna. Sabato scorso, contro la Roma, Spinazzola è stato degnamente sostituito da Andrea Conti. Il numero 24 nato a Lecco ha dimostrato di poter essere molto efficace anche sulla corsia mancina e considerando la presenza di Hateboer a destra e la sorpresa Cabezas sulla sinistra, è importante sottolineare come Gasperini si trovi con nuove soluzioni proprio nel momento più importante della stagione. Considerando anche Cristante e Grassi come alternative ai diffidati ancora a tiro di squalifica (Freuler e Conti), le opzioni non mancano di certo.

 

 

Atalanta-Juventus, biglietti in vendita da oggi. Oltre alle importanti notizie dal campo, nella giornata di ieri la società ha comunicato che la vendita dei biglietti per Atalanta-Juventus (gara in programma sabato 29 aprile ma che potrebbe anche essere anticipata a venerdì 28 aprile in caso di necessità della squadra bianconera per la Champions League) è stata posticipata a mercoledì 19 aprile a partire dalle ore 16 dopo che il primo annuncio parlava di biglietti in vendita a partire dalle 12 di martedì 18 aprile. Dopo oltre un mese di prelazione riservata ai possessori di Dea Card, a meno di due settimane dalla partita sono stati resi noti i nuovi prezzi dei biglietti per la vendita libera e, Curva Pisani a parte, in tutti gli altri settori dello stadio ci sono stati aumenti significativi. Atalanta-Juventus è solitamente una gara in cui molti appassionati della Vecchia Signora affollano il Comunale per vedere da vicino i propri beniamini, ma questa volta se vorranno seguire la partita dal vivo dovranno sborsare parecchi quattrini: in Tribuna Centrale servono almeno 250 euro, la Creberg va da 60 a 100 euro con Parterre, Distinti Nord e Curva Morosini a 45 euro prevendita compresa. Il settore ospiti costa 25 euro (ridotto 15), non sono previste tariffe ridotte in nessun altro settore tranne che in Curva Pisani.