Atalanta
Verso Lisbona

Il Paris Saint-Germain batte il Lione ai rigori (6-5) in Coppa di Lega, ma non impressiona.

Seconda vittoria di fila per la formazione parigina. Il loro gioco, però, non è esaltante e non sembrano certo al meglio della forma

Il Paris Saint-Germain batte il Lione ai rigori (6-5) in Coppa di Lega, ma non impressiona.
Atalanta 01 Agosto 2020 ore 00:10

di Fabio Gennari

Si chiude con il quarto trofeo stagionale (su quattro) l'annata francese del Paris Saint-Germain. I prossimi avversari dell'Atalanta in Champions League hanno superato ai rigori per 6-5 il Lione in finale di Coppa di Lega. Come detto, si tratta del quarto titolo dopo Coppa di Francia, Supercoppa e scudetto (assegnato a tavolino), ma la partita non ha regalato spunti per i quali l'Atalanta debba preoccuparsi in modo clamoroso. Hanno qualità, certo, ma senza Di Maria (squalificato) perdono tantissimo in fase offensiva.

La gara è durata 120' minuti, dopo un'ora tutte e due le squadre sono sembrate vittima di un calo netto e il tecnico Tuchel ha dovuto pure togliere Kurzawa (terzino destro) per un problema muscolare. Nel corso del secondo tempo, anche Icardi e Thiago Silva sono usciti acciaccati: nelle prossime ore saranno da valutare. Il 4-3-3 dei francesi, prima con Di Maria e Icardi insieme a Neymar (che ha giocato 120' minuti) e poi con Sarabia per l'ex Inter, vive soprattutto di fiammate in verticale. Sul piano del gioco, l'Atalanta tesse la sua tela in modo molto diverso.