I migliori siamo noi

Juventus Campione d’Italia, ma lo scudetto “del gioco” lo vince l’Atalanta

Quasi tutti i verdetti della Serie A sono ormai giunti, manca solo la terza retrocessa e poco altro. La Dea ha fatto qualcosa di grande

Juventus Campione d’Italia, ma lo scudetto “del gioco” lo vince l’Atalanta
27 Luglio 2020 ore 01:03

di Fabio Gennari

Chi vince, soprattutto in Italia, ha sempre ragione. Ma ora che la Juventus ha chiuso aritmeticamente i conti con la vittoria di ieri sera (26 luglio) contro la Sampdoria, è giusto rendere merito a chi vince senza dimenticarsi che il calcio è molto di più di una semplice classifica. L’Atalanta, da questo punto di vista, è la migliore di tutte. Per spirito, per il gioco espresso, per il percorso che ha portato avanti e pure per la crescita che ha dimostrato. Una squadra che non si può paragonare a nessuna delle altre 19 di Serie A.

La formazione di Gasperini ha messo dietro squadre come Napoli, Roma e Milan e su 36 giornate finora giocate è stata per 35 volte in una posizione valida per l’accesso alle competizioni europee, quindi tra il secondo e il sesto posto. Oltre a questo, la piccola grande Atalanta ha legittimato le sue ambizioni di Champions restando per 23 giornate complessive tra il secondo e il quarto posto. E se nei due scontri diretti con la Juve avesse avuto un po’ più di “fortuna”, forse adesso il campionato sarebbe ancora aperto. Pazienza, ci si riprova l’anno venturo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia