Atalanta
Il personaggio

La cooperativa del gol non comprende ancora Boga: altre due gare per provarci

Il numero 10 è entrato bene nell'ultima gara e adesso punta a sbloccarsi anche in Serie A dopo Coppa Italia ed Europa League

La cooperativa del gol non comprende ancora Boga: altre due gare per provarci
Atalanta 10 Maggio 2022 ore 09:00

di Fabio Gennari

L'ingresso in campo a La Spezia è stato molto positivo: un colpo di testa fuori di un soffio, uno scambio palla a terra con Muriel chiuso da un destro che ha colpito l'incrocio dei pali e segnali di importante vitalità che lasciano ben sperare per il futuro. Jeremie Boga, attaccante arrivato a gennaio dal Sassuolo, non ha ancora lasciato il segno con continuità in maglia nerazzurra e la speranza è che nelle ultime due gare della stagione possa cambiare marcia prima di pensare alla prossima.

Le doti tecniche sono evidenti, il classe 1997 franco-ivoriano cerca spesso il dribbling e la sfida adesso è portarlo a giocare in pianta stabile in quelle zone di campo dove questa caratteristica possa far male agli avversari. Lo stesso Gasperini, parlando di lui dopo la gara di La Spezia, ha detto: «È abituato a giocare molto defilato sulla fascia, spero che possa diventare un calciatore più completo anche giocando vicino all’area di rigore. Ha un dribbling straordinario, può creare dei grandi problemi. Sto cercando di farlo muovere in altre zone del campo».

Domenica Boga si è visto anche, per una parte della ripresa, sulla fascia sinistra da esterno nel 4-4-2 con Maehle alle spalle, ma più si sposta vicino alla porta e maggiori sono le possibilità che le sue giocate diventino decisive. La base di ogni ragionamento è però la condizione fisica. Dopo la Coppa d'Africa il ragazzo è arrivato a Bergamo senza una grande tenuta e adesso sembra poter incidere soprattutto nella seconda parte di gara.

Oltre alla posizione in campo e agli aspetti tattici, negli ultimi 180' minuti di campionato per il numero 10 della Dea c'è anche un'altra sfida importante. Ovvero trovare il gol anche in campionato e diventare il 21esimo marcatore (almeno) della stagione nerazzurra. Boga ha già segnato sia in Coppa Italia (con la Fiorentina) che in Europa League (a Leverkusen) e gli manca solo il sigillo nerazzurro in Serie A.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter