L'editoriale di Xavier Jacobelli

La Dea vola oggi come un anno fa. E sappiamo come finì

La Dea vola oggi come un anno fa. E sappiamo come finì
Atalanta 06 Gennaio 2021 ore 18:01

di Xavier Jacobelli

La vittoria dell’Atalanta sul Parma equivale all’ottavo risultato utile consecutivo dei nerazzurri a partire dal 1° dicembre scorso (1-1 con il Midtjylland), fra campionato e Champions League. E, se facciamo un passo indietro di dieci giorni, al 21 novembre, giorno della ripresa del torneo dopo la seconda sosta stagionale e del pareggio con lo Spezia, scopriamo che la Dea ha inanellato 6 vittorie, 4 pareggi e 1 sola sconfitta, segnando 22 gol e subendone 8. Dopo la seconda, storica qualificazione consecutiva agli ottavi di Champions League, oggi i nerazzurri sono di nuovo in piena corsa per un posto nella prossima edizione del massimo torneo continentale a livello di club e in campionato contano gli stessi punti di un anno fa dopo 16 turni: sono ventotto. Sappiamo come è andata a finire poi.

Tutto questo per sottolineare quanto la squadra sia in salute e, partita dopo partita, si stia preparando nel modo migliore all’appuntamento con il Real Madrid. Al 24 febbraio mancano ancora 49 giorni, durante i quali Gasperini potrà allenare i suoi giocatori perché un conto sarà giocare 9 gare in 49 giorni e, un altro, è stato andare in campo per 9 volte nell’arco di 33 giorni, come l’Atalanta ha dovuto fare fra il 21 novembre e il 23 dicembre.

La scioltezza con la quale la Dea ha regolato il Parma, in evidente crisi di gioco e di risultati; la rotazione di alcuni giocatori che Gasperini ha saggiamente effettuato pensando che la squadra tornerà in campo a Benevento soltanto 72 ore dopo l’impegno odierno; la vena di Muriel (quarto gol di fila, 9 in campionato, 11 complessivi, 30 nelle 59 presenze finora collezionate); lo stato di grazia di Zapata e Gosens: il 2021 non poteva cominciare meglio. Sabato al Vigorito sarà decisamente dura contro il Benevento rivelazione del girone d’andata, sotto la guida di Inzaghi capace di andare a vincere a Cagliari dopo avere immeritatamente perso contro il Milan. Ma tutto lascia prevedere che questa Atalanta abbia appena ricominciato a correre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità