Il tema difensivo

La grande sfida per restare grandi? Fare sempre tanti gol prendendone un po’ meno

A Torino toccherà a Caldara, Toloi e Sutalo, ma fin dalla sfida di Roma è Romero l'osservato numero uno

La grande sfida per restare grandi? Fare sempre tanti gol prendendone un po’ meno
26 Settembre 2020 ore 08:36

di Fabio Gennari

Quando inizia una nuova stagione si cerca sempre di mettere qualche paletto e di spendersi in buoni propositi per migliorare. Per l’Atalanta che è arrivata terza in classifica e ha chiuso la volata Champions con una sconfitta per 2-1 nei minuti di recupero con il Paris Saint-Germain nei quarti di finale, questo significa avvicinarsi sensibilmente allo scudetto e andare ancora molto avanti nel massimo torneo continentale.

Siccome a Bergamo gli obiettivi sono bravi a raggiungerli più che ad annunciarli, la riflessione è semplice: per migliorare lo score dell’anno scorso bisogna cercare di mantenere il livello offensivo migliorando invece quello difensivo. Non a caso, l’acquisto più pronto e vicino all’esordio è Romero, che a Torino non ci sarà per squalifica ma che già dalla gara di Roma darà un prezioso aiuto ai compagni. È la via per diventare grandissimi, l’Atalanta ormai grande lo è.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia