La diretta

L’Atalanta è agli ottavi di Champions! Dopo il Liverpool, battuta anche l’Ajax (1-0)

È stata durissima, ma la Dea vince e si strappa il biglietto per continuare a sognare. A decidere la partita di Amsterdam è Muriel, entrato all'85'. I lancieri hanno giocato bene, ma una volta rimasti in dieci nel finale non sono riusciti a tenere botta

L’Atalanta è agli ottavi di Champions! Dopo il Liverpool, battuta anche l’Ajax (1-0)
Atalanta 07 Dicembre 2020 ore 18:40

SECONDO TEMPO

90’+5′ – È FINITA!! PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO L’ATALANTA È AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS. Dopo una partita durissima, la Dea non solo passa, ma passa anche vincendo in Olanda. Un match vinto sui nervi, con intelligenza. Un’altra grande impresa di questa squadra immensa.

90′ – Ormai ci sono praterie per l’Atalanta, che però non trova il colpo del ko.

85′ – MURIELLLLLLL!! Contropiede letale della Dea, de Roon ruba palla e lancia il colombiano, che controlla, salta il portiere e mette la palla in rete. Atalanta in vantaggio!

83′ – Brutta palla persa da de Roon, Ekkelkamp vince un rimpallo e va al tiro, deviato in angolo. Sugli sviluppi del corner, per fortuna, niente di pericoloso.

81′ – Occasionissima Atalanta! Errore in uscita dell’Ajax, il Papu recupera e subito lascia partire una sventagliata profondissima per l’inserimento di Muriel, che prova a colpire di testa ma la manda alta. Peccato.

79′ – Espulso Gravenberch. Sbraccia troppo sul Papu, lo colpisce e si prende il secondo giallo.

78′ – Doppio cambio per Gasperini: fuori uno Zapata esausto e dentro Muriel; dentro anche Palomino e fuori Gosens.

74′ – MIRACOLO DI GOLLINI! Bell’azione nello stretto dell’Ajax con la palla che arriva a Klaassen. Il centrocampista, a tu per tu con Gollini, si fa ipnotizzare dal portiere nerazzurro, che di piede para. Si soffre.

68′- Brutto errore in disimpegno di Djimsiti, che cercando Gollini regala palla all’Ajax. Huntelaar però viene anticipato da Freuler. Chiede un rigore l’Ajax, ma non c’è nulla. Che brivido però.

65′ – Sugli sviluppi di un corner, Onana esce male e sulla ribattuta Pessina tenta il tiro volante, messo in angolo da Mazraoui.

62′ – Ottimo momento per l’Atalanta, ora in propulsione offensiva. In questo caso il Papu pesca bene l’inserimento di Djimsiti, che tenta il cross e conquista un altro angolo. Che però non porta a nulla. Cambi nell’Ajax: dentro Huntelaar per Tagliafico, con gli olandesi che aumentano nettamente il loro peso offensivo.

61′ – In contropiede se ne va stupendamente a sinistra Pessina, che poi cerca in mezzo Zapata ma è bravissimo Lisandro Martinez ad anticipare il colombiano in spaccata e a mettere in angolo. Corner senza conseguenze.

58′ – Partita che resta non irresistibile. L’Atalanta però, col passare dei minuti, riesce a migliorare il controllo della partita. In questo caso bell’azione nerazzurra, con Hateboer che riesce a mettere dentro da sinistra un cross basso e arretrato sul quale si avventa Freuler, ma il tiro di mancino dello svizzero è svirgolato e l’azione si spegne.

49′ – Ajax che è partita arrembante. Grande taglio in profondità di Tadic (che ora gioca come falso centravanti), il capitano viene pescato da Antony e va al tiro. Gollini respinge e la difesa, un po’ in difficoltà, libera. Alla fine dell’azione però il guardalinee segnala un fuorigioco di partenza.

46′ – Parte con un cambio per l’Ajax la ripresa: dentro Promes e fuori il giovanissimo Brobbey, che nel finale della prima frazione aveva subito un brutto colpo al volto in seguito a un contrasto.

PRIMO TEMPO

45’+3′ – Dopo tre minuti di recupero finisce il primo tempo. Una frazione non bellissima, ma molto combattuta, soprattutto a centrocampo. L’Atalanta non è stata certo brillante, ha subito la pressione alta avversaria, ma ha saputo reggere bene, controllare il match e ha avuto un’ottima occasione con de Roon.

45’+2′ – Grandissima azione sulla destra di Antony, che rientra sul sinistro e mette dentro un bellissimo cross su cui Brobbey si avventa di testa anticipando tutti. Fortunatamente il colpo è centrale e Gollini blocca in due tempi.

33′ – Pessina si guadagna un ottimo calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area di rigore. Batte il Papu, che dopo un tocco del compagno mette dentro una palla insidiosissima su cui si avventa Romero. Il difensore è anticipato di un pelo dal portiere avversario, ma era comunque in fuorigioco.

27′ – Bell’azione dell’Atalanta in uscita dal pressing avversario con taglio profondo di Gosens che viene pescato. Il tedesco tenta una conclusione difficilissima (e angolata) di prima, ma il tiro va alle stelle. Comunque Gosens era in fuorigioco.

25′ – Atalanta che continua ad avere una manovra poco fluida e a soffrire un po’ la pressione alta degli avversari, i quali però, fino ad adesso, per fortuna non sono riusciti a creare reali occasioni da gol. Ricordiamo che il pareggio è un risultato che andrebbe bene all’Atalanta.

19′ – Occasione pazzesca per de Roon! Il Papu taglia benissimo da sinistra verso il centro, tocca per Zapata che fa da sponda all’inserimento dell’olandese, il cui sinistro però è impreciso. Peccato davvero.

14′ – Bell’azione dell’Ajax, con il giovanissimo Brobbey (classe 2002) che fa una bella sponda per Labyad, il cui tiro è messo in angola. Dagli sviluppi del corner nessun pericolo.

9′ – Si fa vedere finalmente l’Atalanta: bella sgroppata sulla destra di Zapata che poi mette dentro un pallone interessante su cui il Papu non arriva.

5′ – Avvio di partita complicato per l’Atalanta, che soffre un po’ la pressione altissima dell’Ajax e perde molti palloni per errori sulla trequarti. Per ora, però, nessuna occasione.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

Ora è il momento dei fatti. Basta polemiche, basta voci, basta parole: sarà il campo a parlare. All’Amsterdam Arena, i padroni di casa dell’Ajax ospitano l’Atalanta di Gasperini nella partita decisiva per il passaggio agli ottavi di finale di Champions. Ai nerazzurri basta un punto per assicurarsi il biglietto al seguito del Liverpool, ma non sarà facile. Anche perché è stata una settimana tormentata a Zingonia: il litigio tra il capitano Gomez e mister Gasp della scorsa partita contro il Midtjylland ha lasciato strascichi pesanti, non attuti dalla sfida di campionato con l’Udinese, rinviata causa maltempo. Nonostante tutto, il Papu sarà in campo questa sera. E, a discapito delle attese, ad affiancarlo non sarà Ilicic ma Zapata. Alle loro spalle, invece, Pessina. Ma ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, Schuurs, Martinez, Tagliafico; Klaassen, Labyad, Gravenberch; Antony, Brobbey, Tadic. All. Ten Hag

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler; Gosens; Pessina; Gomez, Zapata. All. Gasperini

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità