Scuola Roma

Le meteore del Gasp: Marco Tumminello, giovane centravanti (ma diverso da Petagna)

Il ragazzo nato a Erice non ha mai convinto all'ombra di Città Alta: l'Atalanta lo ha pagato cinque milioni ai giallorossi

Le meteore del Gasp: Marco Tumminello, giovane centravanti (ma diverso da Petagna)
26 Maggio 2020 ore 00:15

di Fabio Gennari

Quando si pensa a Gasperini e alla capacità di far diventare grande un giovane centravanti, il primo nome che viene in mente è quello di Andrea Petagna. In realtà, la società ha provato lo stesso colpaccio anche con l’acquisto di Marco Tumminello della Roma. Purtroppo per il tecnico di Grugliasco, i risultati non sono stati nemmeno paragonabili e il ragazzo classe 1998 ha iniziato a vagare in prestito.

Di Tumminello si ricorda davvero poco: in maglia nerazzurra ha giocato appena tre volte, con nessuna rete all’attivo. L’unica vera grande “emozione” della sua esperienza a Bergamo è legata a un brutto infortunio al braccio avvenuto durante un allenamento. A gennaio 2019 passò al Lecce, la scorsa estate è andato a Pescara (sempre in prestito) ma infortuni e tanta malasorte ne hanno finora limitato sensibilmente la carriera. Chissà se un giorno potrà tornare a Bergamo da protagonista.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia