Atalanta
Marcia trionfale

Le sei vittorie di fila dell'Atalanta valgono una scalata da brividi: quanti punti recuperati!

Impressionante il ritmo tenuto dalla formazione di Gasperini, che ha cambiato tanti uomini ma ha sempre vinto da inizio novembre a oggi

Le sei vittorie di fila dell'Atalanta valgono una scalata da brividi: quanti punti recuperati!
Atalanta 13 Dicembre 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

Dopo il gol del pareggio di Marten de Roon lo scorso 30 ottobre contro la Lazio (2-2), l'Atalanta ha inanellato sei vittorie consecutive in Serie A e il cammino dei bergamaschi continua a essere assolutamente irresistibile. La classifica è pazzesca, con l'Inter capolista a 40 punti e il Milan secondo a 39, sono rimaste solo due squadre davanti alla Dea, che è terza con 37 punti davanti al Napoli, fermo a quota 36 dopo la sconfitta interna subita dall'Empoli allo stadio Maradona.

Analizzando le sei giornate in cui i nerazzurri hanno sempre vinto (Cagliari, Spezia, Juventus, Venezia, Napoli e Verona le avversarie battute), i punti conquistati in più rispetto alle avversarie con cui l'Atalanta si gioca i posti di vertice sono tantissimi: tre sull'Inter capolista, dieci al Milan, tredici al Napoli, dodici alla Roma, undici alla Lazio e cinque alla Juventus. Qualcosa di impressionante. Stiamo parlando di sei partite e soprattutto di un filotto che ha permesso di azzerare (o quasi) il vantaggio di chi lotta per lo scudetto e di creare un solco con chi insegue.

Ora, il segreto per non farsi travolgere da facili entusiasmi è guardarsi le spalle. La quinta in classifica, ovvero la Fiorentina, è a -7 (con lo scontro diretto di ritorno da vincere e con l'incognita Vlahovic sul mercato). La Juventus è a -9, la Lazio addirittura a -12, con la Roma (prossimo avversario della Dea a Bergamo) che giocherà stasera contro lo Spezia: se vincesse andrebbe a -9, altrimenti -10 o in caso di vittoria dello Spezia addirittura -12. Sono numeri pazzeschi per una squadra come quella nerazzurra, che ha fatto vedere grandi cose nonostante un turnover spesso molto spinto.

I 37 punti sono già un record per Gasperini, l'ennesimo vien da dire. Mai l'Atalanta aveva conquistato un simile bottino nel girone di andata e c'è la possibilità di chiudere addirittura sopra quota 40. Con due vittorie, si gira a 43. Praticamente la quota salvezza che ha sempre indicato il presidente Percassi come vero obiettivo imprescindibile della società. Il peccato è che adesso con la Roma si giocherà sabato prossimo alle 15: con l'adrenalina che hanno in corpo tifosi e appassionati, sarebbe bello giocare subito!