Menu
Cerca
Le pagelle

Malinovskyi guida la pattuglia dei migliori, errori pesantissimi di Gollini e Muriel

Tante prestazioni positive per i nerazzurri, dietro la lavagna il portiere e l'attaccante di scorta che decidono il risultato con due errori davvero pesanti

Malinovskyi guida la pattuglia dei migliori, errori pesantissimi di Gollini e Muriel
Atalanta 02 Maggio 2021 ore 17:30

Il migliore in campo è ancora Malinovskyi, altri compagni meritano il 7 in pagella mentre Gollini e Muriel finiscono dietro la lavagna per due errori davvero troppo pesanti: quando rincorri posizioni di vertice, ogni dettaglio rischia di diventare decisivo.

Gollini 4: errore, l’ennesimo, molto grave. Al netto della decisione sul colore del cartellino (giusto il rosso), la scelta in occasione del fallo su Boga è completamente sbagliata. In quella zona di campo Boga può puntare la porta, ma dopo 25’ minuti un rischio del genere non bisogna prenderselo mai.

Toloi 6: nel primo tempo non è lui che manca in copertura su Boga ma Hateboer (Toloi era al centro a chiudere l’uscita sconsiderata di Gollini). Il contatto con Traore c’è ma è davvero molto lieve, il calcio di rigore appare generoso. Esce nel finale per un problema muscolare. (79’ Palomino sv)

Romero 7: annulla prima Defrel e poi Raspadori, non rischia mai nulla e nel finale prova anche a giocare da centravanti.

Djimsiti 6,5: l’azione del vantaggio nasce da un suo appoggio per Malinovskyi, al 43’ costringe Consigli alla parata decisiva ma il tap-in vincente di Zapata viene annullato dalla segnalazione di fuorigioco. Gara di buon livello a supporto della difesa.

Hateboer 5,5: in occasione della fuga di Boga dalla quale nasce il rosso a Gollini è fuori posizione, in avvio di ripresa sfiora il 2-1 su splendido assist di Malinovskyi, ma nell’economia del match pesa molto l’episodio in cui la Dea resta in 10.

de Roon 7: corre tantissimo e cerca spesso di sporcare le giocate di Traore, moto perpetuo fino alla fine con davvero tanto volume al servizio dei compagni.

Freuler 7: gara di grande quantità, soprattutto dopo il rosso a Gollini prende per mano i compagni e guida gli assalti verso Consigli.

Gosens 7: segna su assist di Malinovskyi il gol del vantaggio con un bell’inserimento in area di rigore, la sua prestazione cala un po’ alla distanza anche perché l’Atalanta paga i 50 minuti in inferiorità numerica a livello di stanchezza. Ha comunque la palla del 2-1 in pieno recupero ma Raspadori lo ferma.

Pessina sv: gioca dall’inizio un po’ a sorpresa ma il rosso a Gollini scombina i piani di Gasperini che lo richiama in panchina per inserire Sportiello. (25’ Sportiello 6,5: al 30’ mette in angolo la conclusione di Locatelli, è l’unica parata della sua partita).

Malinovskyi 7: parte con qualche errore di troppo, al 32’ è bravissimo a servire Gosens in area per il vantaggio e nella ripresa manda in porta Hateboer con una bella giocata nello spazio. Il migliore in campo.

Zapata 6,5: grande lavoro da boa offensiva, al 43’ segna il 2-0 ma Pairetto annulla per fuorigioco. Gara di livello per quantità e apporto alla manovra. (60’ Muriel 4,5: si guadagna con caparbietà il rigore del possibile vantaggio ma lo calcia malamente su Consigli scivolando prima del tap-in decisivo, oltre a quello non combina nulla di buono: seconda pessima prestazione dopo quella di Roma).

All. Gasperini 6,5: se il portiere combina una sciocchezza simile dopo 22 minuti e il tuo centravanti spara un rigore sul portiere calciandolo così male puoi fare poco. Per il resto la squadra gioca e cerca di creare, peccato per la vittoria mancata.