Cronaca e analisi

Niente da fare, l’Atalanta si ferma anche a Udine: Pereyra e Muriel firmano l’1-1 finale

Avvio da incubo, episodio al limite dopo 42' minuti con i padroni di casa che chiedono il rigore e ripresa in cui non arriva lo spunto decisivo

Niente da fare, l’Atalanta si ferma anche a Udine: Pereyra e Muriel firmano l’1-1 finale
Atalanta 20 Gennaio 2021 ore 17:09

di Fabio Gennari

Non va oltre un pareggio per 1-1 l’Atalanta sul campo dell’Udinese, al gol lampo di Pereyra risponde Muriel quasi allo scadere del primo tempo e nonostante Gollini sia praticamente inoperoso, a differenza del collega Musso, la formazione orobica soprattutto nella ripresa non riesce a dare quella spinta in più per ottenere il successo. Prova deludente di Miranchuk, Muriel strappa la sufficienza per il gol segnato e gli ingressi di Zapata, Gosens e Ilicic non incidono sulla gara.

Formazione piena di novità per Gasperini rispetto alle attese, esordio da titolare in serie A per Maehle e Miranchuk con Malinovskyi (terza di fila dall’inizio) e Palomino (quarta consecutiva nei primi 11) a completare il turnover che tocca i diffidati Djimsiti e Gosens oltre a Freuler, Ilicic e Zapata (dentro Muriel). Nell’Udinese nessuna sorpresa, attacco affidato a Lasagna con Pereyra a supporto e De Paul a centrocampo libero di inventare.

L’avvio di gara è da incubo per i nerazzurri, una palla lunga per Lasagna sulla sinistra con Romero in controllo della situazione “chiama” Palomino al raddoppio, la scelta è sbagliata perché resta Pereyra completamente da solo e proprio il numero 37 dei friulani uccella Gollini (non esente da colpe) solo in area. La formazione di Gasperini tiene sempre il pallino del gioco ma fatica a creare pericoli contro il 5-3-1-1 dell’Udinese: la prima occasione degna di nota arriva al 35’ con l’appoggio di Miranchuk per Maehle, il danese scarica un gran destro destinato all’incrocio che Musso (prodigioso) alza in angolo.

Al 40’ Toloi scambia con Malinovskyi e chiama il portiere dell’Udinese alla bella parata ma è al 42’ che la Dea rischia tantissimo: pasticcio di Gollini con la palla tra le mani, Pereyra lo aggira e il tuffo del numero 95 è davvero al limite, con Calvarese che dice di no alle proteste dei friulani e il Var conferma. Prima del riposo Muriel con una magia (assist in verticale di Pessina) taglia a fette la difesa dei padroni di casa e insacca sotto la traversa il gol numero 11 del suo campionato. Il pareggio, per quanto visto nel primo tempo, è sostanzialmente giusto.

Nella ripresa la squadra orobica cerca la vittoria ma delle tre occasioni limpide che vengono costruite nessuna è quella giusta per trovare la rete del sorpasso. Al 54’ Pessina (ancora lui) allarga per Miranchuk che con il sinistro non trova lo specchio nonostante fosse in buona posizione, al 60’ è de Roon a pescare Malinovskyi in area ma l’ucraino invece di calciare cerca un tacco improbabile e l’azione sfuma.

L’ultimo sussulto della gara, nonostante ci siano ancora 24’ minuti da giocare, è di Romero al 71’ (cross di Maehle) e nel finale sono più i momenti di nervosismo per le infinite perdite di tempo dei padroni di casa rispetto alle emozioni che tutti i tifosi bergamaschi, con la prospettiva del terzo posto, avrebbero voluto provare. La striscia positiva continua ma i due pareggi con Genoa e Udinese frenano parecchio la rincorsa verso la vetta della squadra orobica. Peccato, è ancora lunga ma adesso serve una grande partita con il Milan.

Udinese-Atalanta 1-1
Reti: 1’ Pereyra (U), 44’ Muriel (A)

Udinese (3-5-2): Musso, Becao, Bonifazi, Samir, Strynger Larsen (87’ Molina), De Paul, Arslan (87’ De Maio), Mandragora (57’ Walace, 72’ Deulofeu), Zeegelaar, Pereyra, Lasagna. All. Gotti

Atalanta (3-4-3): Gollini, Toloi, Romero, Palomino, Hateboer (59’ Gosens), Pessina, de Roon, Maehle, Malinovskyi (81’ Freuler), Miranchuk (59’ Ilicic), Muriel (59’ Zapata). All. Gasperini

Arbitro: Calvarese di Teramo (Capaldo e Rossi; Chiffi; Giacomelli e Tolfo

Ammoniti: 11’ Pereyra (U), 75’ Zeegelaar (U), 83’ Freuler (A), 91’ Bonifazi (U), 93’ Romero (A)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli