Menu
Cerca
Prima volta in Nazionale

Palomino e Romero sono stati convocati dall'Argentina del ct Lionel Scaloni

Bella sorpresa per i due sudamericani: parteciperanno alle prossime gare contro Cile e Colombia

Palomino e Romero sono stati convocati dall'Argentina del ct Lionel Scaloni
Atalanta 17 Maggio 2021 ore 08:50

di Fabio Gennari

La notizia arriva grazie a Twitter nel tardo pomeriggio di una tranquilla domenica, con la Champions League in tasca. Il commissario tecnico dell'Argentina, Lionel Scaloni, ha diramato la lista dei convocati per la doppia sfida di qualificazione ai Mondiali 2022 contro Cile e Colombia e per la prima volta in assoluto ci sono anche José Palomino e Cristian Romero. Il tucumano non era mai stato chiamato prima d'ora nemmeno nelle giovanili, mentre per Romero c'erano già state delle opportunità e l'ultima volta aveva indossato la maglia dell'Argentina con l'under 23.

Per Gasperini si tratta di una doppia convocazione che riempie davvero d'orgoglio. Romero è stato l'acquisto più importante in difesa a inizio stagione, prestazioni alla mano è clamoroso vedere come il numero 17 ex Genoa sia arrivato all'Atalanta per due milioni di euro di prestito biennale più altri due per la qualificazione alla prossima Champions League con il diritto di riscatto a favore dell'Atalanta per altri sedici milioni di euro. Adesso che è arrivata la chiamata in Nazionale, il suo valore non può che aumentare.

Se il rendimento di Romero lungo tutta la stagione spiega molto bene la convocazione, per Palomino si tratta di un grande riconoscimento a un'ultima parte di stagione assolutamente straripante. A 31 anni, il numero 6 nerazzurro si sta ritagliando un ruolo di grande protagonista in questo finale di campionato, si è rivalutato sia nella difesa a tre che in quella a quattro, facendosi sempre trovare pronto in ogni momento. Gasperini ha sempre insistito su di lui, se la convocazione avrà un seguito per Palomino ci saranno grandi motivazioni anche per tutta la prossima stagione, visto che poi ci sono i Mondiali come obiettivo.

Al termine della stagione mancano solo due partite, una vale la Coppa Italia e l'altra il prestigio del secondo posto. Palomino e Romero rappresentano due certezze per Gasperini e la speranza è che questa chiamata da parte del ct Scaloni possa aiutarli a migliorare ancora il proprio rendimento. Se succede, l'Atalanta è destinata a crescere ulteriormente. Sempre di più.