Menu
Cerca
Tanti sorrisi per il mister

Per Gasperini è arrivata la 121esima vittoria con la Dea: record col Genoa a un passo

Partita dopo partita, il condottiero degli orobici sta frantumando anche un sacco di record personali e ormai è a un passo dal superare lo score ottenuto con la sua precedente squadra

Per Gasperini è arrivata la 121esima vittoria con la Dea: record col Genoa a un passo
Atalanta 05 Aprile 2021 ore 18:29

di Fabio Gennari

I numeri di Gasperini a Bergamo sono grandi. Talmente grandi che a volte viene il dubbio che continuare a sottolinearli possa risultare ormai superfluo. Per fortuna, questo dubbio sparisce quando ci si rende conto che agli occhi di ogni tifoso della Dea la bellezza del calcio gasperiniano è qualcosa di esagerato e che, dati alla mano, si capisce che siamo a un passo dalla storia per quanto concerne gli obiettivi centrati dal mister. Non si parla di titoli o di trofei, ma di vittorie: questo è quello che ogni settimana Gasperini e i suoi ragazzi cercano di costruire.

Contro l’Udinese, il mister atalantino ha conquistato la vittoria numero 121 della sua esperienza bergamasca. In tutte le competizioni. Non stiamo nemmeno a sottolineare troppo in quante gare le ha ottenute (sono 229) e con quanti gol realizzati (sono 455), ma ci limitiamo a ricordare che con il Genoa lo stesso mister ha ottenuto 122 successi (in 297 partite): la prossima vittoria, permetterà al tecnico nerazzurro di raggiungere il suo record (pur con una media decisamente migliore) e quella dopo ancora sarà la nuova asticella da considerare.

Gian Piero Gasperini sta facendo grandi cose con la Dea, la sua esperienza al Genoa non si cancella di certo, ma il giorno in cui il sorpasso sarà avvenuto sarà un giorno storico: la squadra con cui avrà vinto di più in tutta la carriera sarà l’Atalanta. Badate bene, non è un dettaglio di poco conto, perché il mister a Bergamo ha ottenuto la cittadinanza onoraria per meriti sportivi, ha portato il nome della società, insieme a tutti i giocatori e allo staff, in giro per l’Europa e ha stravolto la dimensione del calcio all’ombra di Città Alta.

Dopo quasi cinque anni in cui vincere le partite, in casa e in trasferta, è diventato per molti “normale”, è bene sempre ricordare che non è così semplice riuscirci. Gasperini ha dato una mentalità vincente a un gruppo di ragazzi che si è fidato e continua a fidarsi di lui. I risultati sono grandiosi e la sensazione che si possa continuare a sognare davvero qualcosa di enorme è sempre più forte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli