Menu
Cerca
La buona nuova

Per Muriel e Zapata niente viaggio in Colombia a fine mese: grande notizia per la Dea

Esentati tutti i sudamericani dal viaggio in patria per le gare di qualificazione in programma a fine mese: Gasp può sorridere

Per Muriel e Zapata niente viaggio in Colombia a fine mese: grande notizia per la Dea
Atalanta 08 Marzo 2021 ore 08:14

di Fabio Gennari

La notizia, importantissima, è arrivata sabato nel tardo pomeriggio. Con un un tweet della Conmebol è stato ufficializzato che le gare di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022 e in calendario a fine marzo sono state rinviate. Probabilmente verranno giocate a fine campionato, poco prima della Copa America che si disputerà a giugno in Argentina. A quel punto, però, per tutto il mondo calcistico europeo non sarà più un problema.

L’Atalanta era interessata da queste convocazioni per soli due giocatori sul totale di quelli che di solito rispondono alle chiamate delle rispettive selezioni. Il dettaglio che rende tutto molto importante è che si parla di Duvan Zapata e Luis Muriel, i due attaccanti titolari di una squadra che da Gomez in avanti ha trovato una nuova fisionomia grazie alla posizione di Pessina da trequartista.

Oltre all’evidente beneficio di avere i colombiani a Zingonia per regolari allenamenti con Gasperini, la permanenza a Bergamo evita anche tutti i rischi collegati a possibili infortuni che, quando giochi e lavori con metodi diversi dall’altra parte del mondo e poi scendi in campo per gare di fondamentale importanza, sono sempre dietro l’angolo. Soprattutto in una stagione così compressa.

Gasperini non potrà che essere contento di questa novità; in quelle due settimane partiranno comunque diversi elementi che giocano in Europa, ma i viaggi non sono minimamente paragonabili a quelli verso il Sudamerica. Tra l’altro, con la pandemia che è ancora molto diffusa e spaventa tutti soprattutto fuori dal nostro continente, evitare questo tipo di trasferte non può che essere una buona notizia.

La Copa America è in programma a giugno in Argentina (11 giugno – 10 luglio), qui ci saranno gli Europei (11 giugno – 11 luglio) e complessivamente le date della prossima stagione saranno da calibrare anche su questi due impegni. Dopo un periodo così lungo come gli ultimi dodici mesi che hanno visto una concentrazione di partite incredibile ci sarà finalmente spazio per fare i ritiri precampionato. Ma, tornando ai sudamericani, le due settimane di lavoro a Zingonia saranno già importanti per lavorare su muscoli e testa in vista del finale di stagione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli