Atalanta

Per Toloi è arrivato transfer Tutti i dubbi di Reja per domani

Per Toloi è arrivato transfer Tutti i dubbi di Reja per domani
Atalanta 29 Agosto 2015 ore 10:06

Entusiasmo degli ultras a spingere la squadra e tanti dubbi di Reja per la sfida al Frosinone. Quella di domani sera al Comunale è una sfida da vincere per la squadra orobica. Il tecnico goriziano è conscio delle pressioni e delle difficoltà ma ha tutto ciò che serve per fare una buon prestazione  e vincere. Toloi e Paletta giocheranno? Dal primo minuto ci sarà Grassi? Davanti si continua con il tridente Maxi-Pinilla-Papu? Tante domande, poche certezze.

Ultras a Zingonia, grande spinta alla squadra. Nel tardo pomeriggio di venerdì 28 agosto, al termine della seduta di scarico, è arrivato il consueto saluto alla squadra da parte degli ultras della Curva Nord a Zingonia. Come ogni anno, il Bocia e gli altri hanno voluto dare la carica al gruppo prima dell’esordio casalingo, ed eccezionalmente l’incontro tra i giocatori e il centinaio di supporters presenti è avvenuto il giorno prima della rifinitura. I tifosi hanno ribadito il proprio sostegno, i nuovi hanno subito potuto apprezzare il grande calore dei tifosi atalantini. Per chi non era presente alla Festa della Dea e in Coppa Italia (Paletta e Toloi) ci sarà la possibilità di conoscere contro il Frosinone la spinta dello stadio bergamasco per la prima gara a Bergamo della stagione di Serie A.

 

Inter - Atalanta

 

Toloi, c’è il transfer. La notizia sicuramente più importante della giornata è stata la conferma che il transfer di Toloi è arrivato dal Brasile. Il numero 22 nerazzurro è dunque convocabile da Edy Reja e nella conferenza stampa dell’ora di pranzo sarà fondamentale capire dal tecnico se c’è l’intenzione di schierare subito i nuovi acquisti oppure se la buona prova di Milano della coppia Stendardo-Cherubin sarà decisiva nella scelta. Dal punto di vista fisico, sia Toloi che Paletta sono a posto e dalle prime sedute di allenamento si è visto chiaramente come i due stiano già cercando l’intesa perfetta. In difesa i meccanismi sono importanti, va ricordato che parliamo di elementi di livello e che la sfida al Frosinone non rappresenta un ostacolo insormontabile. Ma ci sono tante valutazioni da fare, anche per non minare gli equilibri del gruppo.

 

M_AL6776

 

Tanti dubbi per Reja. Il tecnico goriziano, a meno di poche ore dal match e con la rifinitura ancora da svolgere, ha più di un dubbio. O meglio, magari ha già tutto chiaro per la partita di domenica ma non è scontato che le scelte saranno quelle previste. In difesa, per il tipo di avversario, è più facile che giochi Raimondi rispetto a Masiello (spinge di più) mentre a sinistra Dramè dovrebbe essere confermato. In mezzo al campo le quotazioni di Grassi sono in rialzo, Giorgi ha preso un calcione da Stendardo nella seduta di giovedì e non è al top, ma anche Migliaccio potrebbe giocare. Nel caso venisse scelto il numero 8 napoletano, l’olandese de Roon sarà impiegato come incursore di destra e Kurtic sarà confermato come mezzo sinistro.

 

Gomez int-ata 23 ott 2015

 

Davanti Pinilla sicuro con Gomez. Il tridente che cercherà di bucare il Frosinone sarà sicuramente composto da Pinilla nel ruolo di centravanti e da Papu Gomez sulla sinistra. Per a terza maglia da titolare, dubbi tra D’Alessandro, Maxi Moralez ed Estigarribia. Se gioca l’ex Cesena D’Alessandro, i cross per Pinilla potrebbero essere maggiori e il gioco verrebbe allargato. Se la scelta ricadesse su Estigarribia, il piede sinistro a rientrare del paraguaiano potrebbe essere prezioso anche in fase di conclusione mentre con Maxi Moralez l’attaccante cileno avrebbe due uomini (Maxi e Papu) in grado di entrare nel campo e servirlo in profondità palla a terra.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter