Un po' di chiarezza

Più che voci di mercato, chiacchiere da bar: l'Atalanta ha ben chiari i suoi obiettivi

Circolano in continuazione voci sui giocatori più diversi, ma spesso non c'è nulla. Sartori e Percassi, come sempre, lavorano sottotraccia

Più che voci di mercato, chiacchiere da bar: l'Atalanta ha ben chiari i suoi obiettivi
Atalanta 18 Giugno 2021 ore 09:30

di Fabio Gennari

C'è una costante che anima il mercato dell'Atalanta nelle ultime stagioni: a ciclo continuo, con cadenza più o meno regolare, saltano fuori nomi che fino al giorno prima parevano impossibili o semplicemente sconosciuti. Qualche tifoso si è organizzato e sta tenendo una mega lista di "colpi" o "obiettivi" che la società nerazzurra, secondo radiomercato, starebbe (o stava?) inseguendo, con il chiaro intento di dimostrare che solo una piccola parte delle "trattative" che vengono sbandierate sono davvero degne di questo nome.

La differenza è molto facile da spiegare: ci sono giocatori che interessano e per cui si chiedono informazioni, altri che davvero si puntano e per cui viene intavolata una trattativa e altri ancora che magari non sono minimamente nelle mire dell'Atalanta ma di cui si parla per semplice strategia. Se all'Atalanta serve un centrocampista, un procuratore che deve piazzare un suo centrocampista cerca magari di alimentare aste parlando di interesse di una squadra in realtà non interessata, cercando così di stanare i veri possibili compratori.

Allo stesso modo, se una trattativa è bloccata perché chi vende non cala le pretese, la voce di interessamento da parte della Dea per un altro giocatore nello stesso ruolo può sparigliare le carte. Per fare dei nomi, nel giro di tre giorni l'Atalanta avrebbe puntato Lokonga (Anderlecht) e De Ketelaere (Bruges) e non vorrebbe più chiudere per Koopmeiners (AZ Alkmaar). Tutto può succedere, ma è logico che in 48 ore saltino fuori tante alternative tutte così probabili?

I nerazzurri hanno chiarissimi gli obiettivi, Luca Percassi e Giovanni Sartori sono abituati a lunghe trattative e anche in passato ce ne sono state diverse che poi si sono chiuse positivamente. La stagione passata è finita da meno di un mese, a tutti piacerebbe vedere l'Atalanta già fatta e finita in vista del prossimo campionato, ma bisogna avere pazienza e non farsi travolgere dalle voci: le notizie non ci sono tutti i giorni, né per l'Atalanta né per le altre squadre.