Atalanta
Che peccato!

Prima la gioia, poi un pasticcio e alla fine un punto amaro: l'Atalanta fa 1-1 con la Cremonese

I bergamaschi, avanti grazie a Demiral, vengono raggiunti da una rete di Valeri favorita dal brutto intervento di Musso. La gara a quel punto era chiusa

Prima la gioia, poi un pasticcio e alla fine un punto amaro: l'Atalanta fa 1-1 con la Cremonese
Atalanta 11 Settembre 2022 ore 14:38

di Fabio Gennari

Musso sbaglia, Valeri segna e l’Atalanta si fa fermare sul pareggio dalla Cremonese. L’1-1 del lunch match è stretto per la formazione orobica. In vantaggio con Demiral a un quarto d’ora dalla fine, i bergamaschi non riescono a ottenere il risultato pieno a causa di un brutto errore del numero 1 argentino su destro di Ascacibar e nel finale non ci sono più guizzi per cercare il successo. La Cremonese si conferma squadra positiva che cerca spesso di giocare la sua partita e torna a casa con un risultato prezioso.

Con un paio di sorprese nella formazione iniziale, cioè Demiral e Muriel che sembravano destinati alla panchina, l’Atalanta inizia come nelle precedenti gare cercando di costruire senza sbilanciarsi troppo in avanti e riuscendo anche a creare qualche occasione. Al 7’ Muriel costringe Radu alla bella parata in tuffo, ma al 15’ un pasticcio di Okoli (molto negativo il suo primo tempo) libera al tiro prima Dessers (prodigiosa la respinta di Toloi) e poi Escalante su cui è ottima la risposta di Musso. La squadra orobica ci prova ancora con Koopmeiners (23’), Muriel (31’) e Lookman (41’), ma Radu e una mira non proprio delle migliori contribuiscono al mantenimento dello 0-0 al fischio finale del primo tempo.

Nella ripresa i nerazzurri alzano i giri del motore, al 65’ Koopmeiners segna il vantaggio su calcio di punizione, ma un braccio troppo largo di Okoli (intervento inutile e completamente senza senso) manda Colombo al Var. Gol annullato. Dieci minuti più tardi, con la Cremonese tutta arroccata dietro, a protezione dello 0-0, ci pensa Demiral a sbloccare il risultato di una gara che a quel punto era vinta. Purtroppo, dopo alcune partite in cui era stato decisivo, stavolta Musso combina un pasticcio e la sua respinta su un destro senza pretese di Ascacibar finisce dalle parti di Valeri che insacca. È 1-1, lo stesso risultato che va in archivio al fischio finale e che porta la Dea in vetta alla classifica a pari punti con Milan e Napoli: peccato, gli errori fanno parte del gioco e questa volta hanno tolto 2 punti che sarebbero stati meritati.

ATALANTA-CREMONESE 1-1

Reti: 74’ Demiral (A), 78’ Valeri (C)

Atalanta (3-4-1-2): Musso, Toloi, Demiral, Okoli, Hateboer (85’ Zortea), de Roon, Koopmeiners, Soppy (85’ Maehle), Malinovskyi (56’ Ederson), Lookman (77’ Pasalic), Muriel (56’ Hojlund). All. Gasperini.

Cremonese (3-4-1-2): Radu, Aiwu, Chiriches, Lochoshvili, Sernicola (83’ Hendry), Meite, Escalante (60’ Zanimacchia), Valeri, Pickel (68’ Ascacibar), Okereke (68’ Afena-Gyan), Dessers (83’ Ciofani). All. Alvini

Arbitro: Colombo di Como

Ammoniti: 58’ Sernicola (C), 63’ Lochosvili (C), 65’ Alvini (C), 66’ Pickel (C), 71’ Ascacibar (C), 82’ Afena-Gyan (C), 94’ Ederson (A), 94’ Demiral (A)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter