Prova generale col Chievo e tre gol ci stanno tutti

Prova generale col Chievo e tre gol ci stanno tutti
16 Agosto 2014 ore 21:31

Si chiude con il botto il precampionato dell’Atalanta. Al comunale, nella prima sfida contro una compagine di serie A, finisce 3-0 ed il Chievo esce dal campo dando la sensazione di essere decisamente lontana dalla formazione di Colantuono. Denis e Bianchi trovano il primo gol estivo, Boakye sale a quota 9 e in difesa, nonostante qualche piccola disattenzione, la porta resta inviolata. Consigli “risponde” a Sportiello (il giovanotto parò due rigori nel Bortolotti contro il Nantes) e al 19’ respinge un penalty di Paloschi.

La prima frazione di gioco scorre via piacevole per i 2.204 tifosi accorsi al Comunale per il match con il Chievo, lo spettacolo è godibile e si parte con il calcio di rigore assegnato al Chievo. Benalouane (19’) incrocia la corsa di Meggiorini in piena area, Gervasoni non ci pensa un attimo e manda sul dischetto Paloschi: destro piazzato, Consigli intuisce e risponde alla grande.

La Dea manovra, Cigarini al 25’ spedisce sul fondo un sinistro da posizione interessante e il gioco continua con rapidi capovolgimenti di fronte fino al 33’ quando Gervasoni fischia il secondo penalty di giornata. Maxi Moralez in area di rigore difende palla, Mangani gli frana addosso e il direttore di gara non può che assegnare il calcio di rigore che Denis trasforma sotto la Curva Pisani. Per il Tanque, primo gol stagionale all’ultimo appuntamento amichevole.

Corini striglia i suoi, Lazarevic chiama Consigli alla seconda grande parata della partita (36’, sinistro a colpo sicuro) prima che l’Atalanta chiuda in avanti il primo tempo grazie alla premiata ditta Estigarribia-Maxi (44’) che prolungano un pallone su cui Bonaventura non arriva.

Colantuono all’intevallo cambia la coppia di attaccanti e nel giro di soli cinque minuti (52’ e 57’) sia Boakye che Bianchi trovano la via del gol. In entrambe le occasioni, grandi giocate di Luca Cigarini. Prima la sua apertura di sinistro pesca Bonaventura sulla fascia, doppio passo e cross basso sono un cioccolatino per Boakye che ha il grande merito di farsi trovare prontissimo ad insaccare da due passi.  Pochi minuti dopo, il cross del numero 21 emiliano è con il contagiri, Bianchi raccoglie di testa in tuffo e supera Seculin mettendo all’angolino.

Nel finale girandola di sostituzioni, per l’Atalanta non entrano Bellini, Del Grosso, Scaloni, Gagliardini e Suagher, ma il risultato non cambia più: i nerazzurri, a 7 giorni dalla gara di Tim Cup, sembrano davvero sulla buona strada.

Atalanta – Chievo 3-0

Reti: 34’ Rig. Denis(A), 52’ Boakye(A), 57’ Bianchi(A)

Atalanta: Consigli (71’ Sportiello); Zappacosta (71’ Raimondi), Biava (46’ Cherubin), Benalouane (46’ Stendardo), Dramè (71’ Del Grosso); Estigarribia (46’ Spinazzola), Cigarini (71’ Grassi), Carmona (71’ Migliaccio), Bonaventura (68’ Bonaventura); Maxi (46’ Boakye), Denis (46’ Bianchi). All. Colantuono

Chievo: Bardi (46’ Seculin) , Frey, Gamberini (63’ Sardo), Cesar (87 Zukanovic), Edimar, Izco (63’ Radovanovic), Mangani (79’ Guana), Hetemaj, Lazarevic, Meggiorini (63’ Maxi Lopez), Paloschi (63’ Birsa).  All. Corini

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia