Prova generale col Chievo e tre gol ci stanno tutti

Prova generale col Chievo e tre gol ci stanno tutti
16 Agosto 2014 ore 21:31

Si chiude con il botto il precampionato dell’Atalanta. Al comunale, nella prima sfida contro una compagine di serie A, finisce 3-0 ed il Chievo esce dal campo dando la sensazione di essere decisamente lontana dalla formazione di Colantuono. Denis e Bianchi trovano il primo gol estivo, Boakye sale a quota 9 e in difesa, nonostante qualche piccola disattenzione, la porta resta inviolata. Consigli “risponde” a Sportiello (il giovanotto parò due rigori nel Bortolotti contro il Nantes) e al 19’ respinge un penalty di Paloschi.

La prima frazione di gioco scorre via piacevole per i 2.204 tifosi accorsi al Comunale per il match con il Chievo, lo spettacolo è godibile e si parte con il calcio di rigore assegnato al Chievo. Benalouane (19’) incrocia la corsa di Meggiorini in piena area, Gervasoni non ci pensa un attimo e manda sul dischetto Paloschi: destro piazzato, Consigli intuisce e risponde alla grande.

La Dea manovra, Cigarini al 25’ spedisce sul fondo un sinistro da posizione interessante e il gioco continua con rapidi capovolgimenti di fronte fino al 33’ quando Gervasoni fischia il secondo penalty di giornata. Maxi Moralez in area di rigore difende palla, Mangani gli frana addosso e il direttore di gara non può che assegnare il calcio di rigore che Denis trasforma sotto la Curva Pisani. Per il Tanque, primo gol stagionale all’ultimo appuntamento amichevole.

Corini striglia i suoi, Lazarevic chiama Consigli alla seconda grande parata della partita (36’, sinistro a colpo sicuro) prima che l’Atalanta chiuda in avanti il primo tempo grazie alla premiata ditta Estigarribia-Maxi (44’) che prolungano un pallone su cui Bonaventura non arriva.

Colantuono all’intevallo cambia la coppia di attaccanti e nel giro di soli cinque minuti (52’ e 57’) sia Boakye che Bianchi trovano la via del gol. In entrambe le occasioni, grandi giocate di Luca Cigarini. Prima la sua apertura di sinistro pesca Bonaventura sulla fascia, doppio passo e cross basso sono un cioccolatino per Boakye che ha il grande merito di farsi trovare prontissimo ad insaccare da due passi.  Pochi minuti dopo, il cross del numero 21 emiliano è con il contagiri, Bianchi raccoglie di testa in tuffo e supera Seculin mettendo all’angolino.

Nel finale girandola di sostituzioni, per l’Atalanta non entrano Bellini, Del Grosso, Scaloni, Gagliardini e Suagher, ma il risultato non cambia più: i nerazzurri, a 7 giorni dalla gara di Tim Cup, sembrano davvero sulla buona strada.

Atalanta – Chievo 3-0

Reti: 34’ Rig. Denis(A), 52’ Boakye(A), 57’ Bianchi(A)

Atalanta: Consigli (71’ Sportiello); Zappacosta (71’ Raimondi), Biava (46’ Cherubin), Benalouane (46’ Stendardo), Dramè (71’ Del Grosso); Estigarribia (46’ Spinazzola), Cigarini (71’ Grassi), Carmona (71’ Migliaccio), Bonaventura (68’ Bonaventura); Maxi (46’ Boakye), Denis (46’ Bianchi). All. Colantuono

Chievo: Bardi (46’ Seculin) , Frey, Gamberini (63’ Sardo), Cesar (87 Zukanovic), Edimar, Izco (63’ Radovanovic), Mangani (79’ Guana), Hetemaj, Lazarevic, Meggiorini (63’ Maxi Lopez), Paloschi (63’ Birsa).  All. Corini

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia