Vero capitano

Quando il gol diventa un dettaglio: il Papu Gomez non segnava da un girone intero

In campo per 19 volte su 20 delle ultime gare ufficiali (fuori solo con il Brescia), l'attaccante argentino non faceva gol da tempo ma ha servito ben dieci assist

Quando il gol diventa un dettaglio: il Papu Gomez non segnava da un girone intero
29 Luglio 2020 ore 01:07

di Fabio Gennari

Può sembrare incredibile, ma la magia del Papu Gomez a Parma è qualcosa da rimarcare ancora di più per un dettaglio temporale assolutamente inatteso: il numero 10 della Dea non andava in gol da un intero girone di campionato. L’ultima volta che il suo nome era finito sul tabellino, infatti, era il giorno dell’Epifania: grazie a un suo mancino da fuori area la Dea aprì le danze e finì per travolgere proprio il Parma con un sonoro 5-0.

Il campione argentino non è riuscito a trovare la via del gol per venti partite ufficiali di fila (18 di campionato e 2 di Champions League) eppure nessuno si è mai sognato di chiederne l’esclusione o di metterlo in discussione. Nella fase di rifinitura per i compagni o, semplicemente, al centro del gioco in posizione da regista, Gomez si è sempre distinto per un rendimento sopra la media. Solo i campioni possono far apparire un dettaglio il gol segnato, il Papu è anche questo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia