Atalanta
La giornata di A

Scontro diretto a Bergamo, fuochi d'artificio a Verona e un bellissimo Roma-Milan

Turno molto interessante per gli sviluppi della classifica, in vetta ma anche nella lotta salvezza: si comincia proprio dai nerazzurri

Scontro diretto a Bergamo, fuochi d'artificio a Verona e un bellissimo Roma-Milan
Atalanta 30 Ottobre 2021 ore 08:30

di Fabio Gennari

Giornata interessante dal punto di vista della classifica e delle sfide in programma per l'undicesima giornata di Serie A. Nella zona Europa, la gara senza dubbio più interessante è quella che si giocherà a Bergamo tra Atalanta (18 punti) e Lazio (17): i bergamaschi sono quinti e i biancocelesti sesti, considerando il periodo di grandi impegni e l'emergenza infortuni (sei gli assenti per la Dea), l'obiettivo è quello di fare punti e muovere ancora la classifica mantenendo comunque almeno la stessa posizione in graduatoria.

La Juventus (15 punti) giocherà sul campo del Verona (12) e la trasferta è insidiosa perché gli scaligeri non hanno pressioni, sono appena riusciti a travolgere la Lazio (domenica scorsa 4-1 con poker di Simeone) e sognano un clamoroso aggancio: Allegri deve fare i conti con le assenze, non avrà Chiesa e un ulteriore passo falso sarebbe davvero molto complicato da gestire. A quota 15 c'è anche la Fiorentina, che domani riceverà lo Spezia nella gara sulla carta più semplice rispetto alle altre compagini che lottano a ridosso della zona Champions League.

Inter (21 punti) contro Udinese è una gara che per i Campioni d'Italia presenta qualche insidia, ma non pare troppo pericolosa, in Roma (19 punti) contro Milan (28 punti) c'è invece in palio una vittoria che per entrambe sarebbe molto importante sia sul piano del morale che della classifica con, al contrario, una sconfitta che sarebbe amarissima per chi dovesse incassarla. Un eventuale pareggio potrebbe far scivolare i capitolini fuori dalle prime quattro posizioni (dipende dal risultato di Atalanta-Lazio).

L'ultima sfida che riguarda la parte alta della classifica è Salernitana-Napoli (28 punti): i partenopei sono ancora imbattuti in campionato, al pari del Milan, e sulla carta sono favoriti per scattare ancora più in alto. I granata, allenati da Colantuono, dopo il successo esterno sul campo del Venezia cercano tra le mura amiche un risultato che sarebbe clamoroso per la classifica e per il morale.