Solo la Juve porta allo stadio più appassionati dell'Atalanta

Solo la Juve porta allo stadio più appassionati dell'Atalanta
Atalanta 23 Marzo 2017 ore 10:39

L’Atalanta, in Italia, è seconda soltanto alla Juventus. Non stiamo riscrivendo la classifica né ci stiamo riferendo a qualche specifica graduatoria come quella relativa alle gare chiuse senza gol presi. Qui si parla di tifosi, di tutti voi che ogni domenica che la Dea gioca in casa accorrete allo stadio e lo riempite d’amore. Il settimanale Panorama ha infatti pubblicato una classifica che mette a confronto la media spettatori delle squadre di Serie A, ma per quanto riguarda lo stadio di Bergamo abbiamo dovuto rifare i calcoli e il risultato è incredibile: l’Atalanta riempie lo stadio per il 78 per cento della capienza massima possibile.

 

 

I posti sono 20.881. Dai documenti pubblicati sul sito del Comune di Bergamo relativi alla vendita dello stadio si può apprendere la capienza effettiva dello stadio divisa per ogni settore. La Tribuna Centrale offre in totale 1.831 posti a sedere (528 in Centrale, 366 d’Onore, 304 in Laterale, 24 in Vip, 104 negli Sky Box, 433 nel Pitch View e 72 per la stampa), la Creberg 5.150 posti (3.253 Centrale Coperta, 859 Scoperta e 1.038 in Parterre) mentre le due Curve e i Distinti (compreso il settore ospiti) hanno 13.900 posti (6.532 la Curva Pisani, 3.750 la Curva Morosini, 1.356 i Distinti Nord, 2.262 i Distinti Sud e il settore Ospiti). Il totale complessivo è di 20.881 posti (di cui 5.084 al coperto), cui vanno aggiunti 1.742 posti presenti in zone dello stadio che sono considerate come settori chiusi o di servizio. In uno scenario come questo, il fatto di avere oltre la metà dei posti venduti in abbonamento (10.872 le tessere staccate) fissa il totale dei biglietti che ogni settimana sono acquistabili in tutti i settori dello stadio a quota 10.009, con una netta incidenza del settore ospiti sulla valutazione del cosiddetto “tutto esaurito”.

 

 

Riempimento medio al 78 per cento, Juve al 96,4. Stabilita l’esatta capienza “disponibile” dello stadio, rifacciamo i conti per capire qual è la percentuale di riempimento dell’impianto di viale Giulio Cesare. Gli spettatori totali ospitati finora nelle 14 gare disputate sono stati 227.758, la media è di 16.268 a gara, che rapportata ai 20.881 posti disponibili conferma come a Bergamo, i tifosi dell’Atalanta, siano una presenza molto importante: il 77,9 per cento dell’impianto è mediamente pieno. Secondo la classifica di Panorama la percentuale è del 67,01 per cento, ma viene calcolata una capienza di 24.276 spettatori che non è né quella completa né quella reale considerando i settori chiusi. Mistero. La Juventus è la migliore del campionato anche per quanto concerne le presenze allo Stadium (39.977 spettatori, 96,38 per cento di riempimento) e dietro all’Atalanta c’è l’Udinese (72,64 per cento), che però può contare anche su un impianto completamente ristrutturato solo l’anno scorso. A parte Cagliari, per cui il dato è forzatamente inficiato dalla costruzione durante la scorsa estate di tribune tubolari provvisorie, e Crotone, che solo dalla nona giornata ha potuto giocare in casa, tutte le altre formazioni del massimo campionato sono sotto al settanta per cento di “Load Factor”: in Germania e Inghilterra questo valore è superiore al novanta per cento.

 

 

Record con la Roma, aspettando Juve e Milan. Analizzando le partite giocate a Bergamo dall’Atalanta, si scopre che il record stagionale è stato registrato contro la Roma con 19.154 spettatori (91,72 per cento di riempimento), al secondo posto troviamo Atalanta-Fiorentina con 18.919 spettatori (90,60 per cento), mentre al terzo la gara contro l’Inter del girone di andata con 18.159 spettatori (86,97 per cento di “Load Factor” complessivo). Considerando che tutte queste gare sono state seguite da un buon numero di ospiti, le partite che testimoniano come i tifosi atalantini siano stati davvero vicini alla squadra sono quelle contro i fanalini di coda Crotone e Pescara. Domenica scorsa, prima partita dopo il 7-1 esterno subito in casa dell’Inter, allo stadio di Bergamo sono accorsi ben 17.844 persone e considerando che nel settore ospiti c’erano circa cento abruzzesi, si capisce bene come la stragrande maggioranza dei presenti fossero atalantini. Contro il Crotone il totale dei presenti è arrivato a quota 17.577 e in quell’occasione i calabresi al seguito erano anche meno rispetto ai "colleghi" del Pescara. All’orizzonte, oltre alla concreta possibilità di arrivare in Europa, ci sono anche le partite contro Juventus (30 aprile) e Milan (14 maggio): la sensazione di tutti è che la media stagionale e la percentuale di riempimento siano destinate a salire vertiginosamente.