Atalanta
Le pagelle

Toloi e Zapata i più bravi, Demiral e Pessina dietro la lavagna. E pure Gasp ha lasciato perplessi

Bella prova del centravanti colombiano e del difensore Campione d'Europa, bene anche Malinovskyi ma qualche protagonista stecca e anche il mister non convince

Toloi e Zapata i più bravi, Demiral e Pessina dietro la lavagna. E pure Gasp ha lasciato perplessi
Atalanta 09 Dicembre 2021 ore 21:41

di Fabio Gennari

Qualche prestazione negativa che non ti aspetti, altre importanti che meritano di essere sottolineate e complessivamente una prestazione corale non come quelle dei giorni migliori con anche Gasperini protagonista negativo.

Musso 5,5: prima conclusione e subito gol del Villarreal con palla sotto le gambe, para con facilità un destro da fuori del solito Danjuma (23’), ma nel finale di tempo viene ancora una volta bucato dal destro ravvicinato di Capoue. Superato anche sul 3-0, rischia il 4-2 nel finale e la sua serata non è esaltante.

Toloi 7: sfiora il pareggio all’8’ con un bel colpo di testa su cross di Ilicic. In difesa fino al riposo tiene bene posizione e marcatura. All’85’ mette sulla testa di Zapata un gran pallone, all’87’ spedisce sul fondo in modo molto sfortunato un pallone che poteva valere il 3-3 e nel complesso è l’ultimo a mollare.

Demiral 4,5: subito un brutto errore in uscita con palla di Moreno che manda in rete Danjuma (3’), il numero 15 lo salta troppo facilmente e va al tiro senza grandi problemi. Al 37’ sfiora il gol del pareggio, ma il suo primo tempo si chiude con l’errore di posizione che tiene in gioco Capoue in occasione dello 0-2. Brutta serata. (46’ Djimsiti 6,5: entra molto bene e controlla le operazioni senza grandi problemi. Col senno di poi, doveva giocare subito)

Palomino 6,5: il migliore in difesa nel primo tempo, si fa beffare in modo troppo semplice da Gerard Moreno per un giocatore del suo livello in occasione del gol dello 0-3. Unica pecca dentro una gara con tanti applausi e pochissime (forse solo una) sbavature.

Hateboer 5,5: prestazione molto negativa in avvio, non ha lo spunto dei giorni migliori e anche se cresce alla distanza la sua prova non incanta di certo.

De Roon 5,5: non inizia bene, sull’errore di Demiral ha anche lui un po’ di colpa. Fino a quando resta in campo cerca di essere presente ma non è incisivo come nei giorni migliori. (54’ Muriel 6,5: palo incredibile all’87’ che poteva valere il 3-3, buonissimo ingresso in campo)

Freuler 6,5: al 15’ cerca il gol d’antologia ma Rulli è bravo a levarla dall’incrocio dei pali, perde la penetrazione di Capoue che insacca il raddoppio a fine primo tempo. Nella ripresa guida i suoi nell’improbabile rimonta e alla fine la prova è positiva.

Maehle 6: timido e poco propositivo per tutto il primo tempo, cresce alla distanza e infila pure l’assist per il gol di Malinovskyi. (89’ Zappacosta sv)

Pessina 4,5: pessimo inizio di gara, tanti errori tecnici e poca incisività in avanti. Gioca solo il primo tempo e non riesce mai a farsi notare, Gasperini lo lascia negli spogliatoi all’intervallo a conferma della brutta serata. Peccato. (46’ Malinovskyi 7: subito pericoloso con una bella punizione che colpisce l’incrocio, al 71’ segna un bel gol con il mancino da fuori area ed è tra i più positivi della ripresa).

Ilicic 6,5: inizia benissimo: all’8’ mette sulla testa di Toloi il pallone del pareggio ma la sfera passa di un soffio alta, gran palla per Zapata all’80’ che segna il gol del 2-3. Lampi di classe, ripresa migliore del primo tempo e gara comunque pienamente sufficiente.

Zapata 7: nel primo tempo cerca di combattere con tutti, non ha molti palloni giocabili ma alla fine merita comunque applausi. Nella ripresa colpisce un palo al 64’, all’80’ segna il gol del 2-3 su assist di Ilicic e all’85’ ha la palla del 3-3 sulla testa. Come al solito, protagonista.

All. Gasperini 5: dopo tante partite in cui è decisivo e merita applausi, questa volta commette qualche errore che prova a correggere all’intervallo con la squadra che dopo il riposo migliora e alla fine meriterebbe di non perdere. Peccato, succede anche ai migliori.