È fatta

Ufficiale l'ingaggio di Godfrey, nuovo innesto nerazzurro: decisiva la scadenza 2025

Il difensore dei Toffees arriva a Bergamo ad un prezzo molto interessante anche grazie alla sua situazione contrattuale

Ufficiale l'ingaggio di Godfrey, nuovo innesto nerazzurro: decisiva la scadenza 2025
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

«Dopo Charles De Ketelaere, Atalanta BC comunica di aver definito un altro acquisito a titolo definitivo, assicurandosi da Everton Fc il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Benjamin Matthew Godfrey, 26enne difensore centrale di piede destro». Con queste parole, attorno alle 21.30, la società nerazzurra ha pubblicato sul proprio sito ufficiale il comunicato con cui si annuncia l'ingaggio del nuovo difensore a disposizione di Gian Piero Gasperini.

Il "Godfrey-Day" è iniziato ieri mattina con lo sbarco a Linate, poi subito alla clinica "La Madonnina" per le visite mediche e infine a Zingonia per la firma sul contratto di 5 anni che lo legherà all'Atalanta fino al 2029. I nerazzurri hanno visto per la prima volta Godfrey dal vivo nell'amichevole giocata a Norwich il 30 luglio 2019, quella sera la Dea vinse 4-1 nel finale di gara e il difensore è stato il migliore dei suoi. Nel tempo, la carriera ha portato il classe 1998 nato a York a giocare nell'Everton e ora a Bergamo.

Tanti si chiedono come mai Godfrey l'anno scorso abbia giocato poco e, soprattutto, perché l'Everton che lo aveva pagato parecchio ora lo ha lasciato andare per "soli" 10 milioni di euro. Godfrey era in scadenza di contratto 2025, nella prima parte della stagione è rimasto spesso ai margini, si dice, perché non rinnovava il contratto e infine l'Everton aveva la necessità di cederlo prima del 30 giugno per questioni di bilancio. Per questi motivi l'Atalanta, che apprezza e segue il ragazzo da un po', ha chiuso la trattativa in pochissimo tempo e lo ha portato a Bergamo ad un prezzo molto interessante. A soli 26 anni.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali