Menu
Cerca

Zappacosta e il Papu 7,5 Ciga e Denis fuori forma

Zappacosta e il Papu 7,5 Ciga e Denis fuori forma
Atalanta 07 Febbraio 2015 ore 10:00

Papu Gomez e Zappacosta su tutti, Cigarini e Denis ancora una volta non pervenuti. L’Atalanta gioca una buonissima gara sul campo della Fiorentina, gli unici insufficienti sono il numero 19 e il numero 21 con Del Grosso che entra a freddo e viene beffato da Diamanti che, in occasione del 2-1, compie un’ottima giocata. Nella Fiorentina tante difficoltà ma un risultato importante strappato grazie alle reti di Diamanti e Pasqual che risolvono un secondo tempo molto equilibrato.

Sportiello 6,5: incolpevole sul gol di Basanta al 18’ (colpo di testa angolatissimo), pochissimo lavoro nel primo tempo e prima (doppia) parata vera al 49’ su Diamanti. Per poco respinge anche il tiro del 2-1, sul 3-2 non può fare nulla e nel complesso se la cava bene.

Masiello 6,5: subito in palla, molto bene dal punto di vista fisico per tutti i 94 minuti. Guardando le marcature, è lui che sbaglia sul primo gol di Basanta ma nel complesso la prestazione è positiva. Soprattutto dopo due anni e mezzo passati solo ad allenarsi per squalifica.

Benalouane 6: rientra tra i titolari per il forfait di Biava, non demerita affatto e si fa spesso trovare pronto in fase di chiusura. Peccato perché i 3 gol presi mettono sotto accusa tutta la difesa ma i due centrali hanno poche colpe.

Stendardo 6,5: primo tempo tranquillo, nella ripresa è stupendo per due volte in chiusura attorno al 65’: prima di spalla impedisce a Mario Gomez di deviare in rete da due passi e poi in spaccata interrompe un cross al centro insidioso. Prova positiva.

Bellini 6,5: molto bene in appoggio al Papu, sfortunatissimo è costretto ad uscire dopo una gomitata fortuita di Mario Gomez (59’ Del Grosso 5,5: Diamanti lo salta netto e piazza il 2-1 da campione, copriva il tiro a giro di sinistro e l’avversario lo punisce scegliendo un’altra strada)

Zappacosta 7,5: per lunghi tratti, il migliore in campo. Al 6’ ha la palla del vantaggio ma Savic rimpalla tutto (erroraccio di Tatarusanu), si ripete al 9’ e questa volta arriva il primo gol stagionale di testa, terzo complessivo. Sfiora ancora la rete in chiusura di primo tempo su assist Denis. Dopo un secondo tempo complicato si rivede nel finale e l’assist per il 2-2 è perfetto. Peccato per il ritardo su Pasqual in occasione del 3-2 decisivo.

Carmona 6,5: molto bene in avvio, gioca costantemente in inferiorità numerica ma come al solito garantisce un’ottima spinta e una grande dedizione per tutti i compagni che ne hanno bisogno. Gara positiva pur senza grandissimi squilli.

Cigarini 5: viaggia a ritmi bassi ma la Dea riesce a far male sulle corsie e lui non combina chissà cosa. Nei due gol decisivi della Fiorentina, sbaglia su tutta la linea: il rinvio di testa in area sui piedi di Diamanti è suo, l’attacco molle a Mati Fernandez che mette il cross decisivo e la posizione arretrata anche. Stavolta non trova nemmeno la giocata decisiva come domenica scorsa al 94’, gara molto negativa che certifica un periodo altrettanto negativo. E’ l’ora di Baselli?

Papu Gomez 7,5: grande partenza a sinistra, è suo il cross al 9’ per il vantaggio di Zappacosta e al 13’ sfiora il gol con un sinistro parato. Gestisce male un contropiede pericolosissimo al 24’, ottimo impatto rientrando da sinistra e manda sul fondo. Cala un po’ alla distanza e nel secondo tempo si vede solo nei primi 10 minuti. Esce nel finale per Boakye, resta uno dei migliori tra i nerazzurri. (80’ Boakye 7: subito in gol con una deviazione da rapace all’83’, tocca praticamente solo quel pallone ed è oro che cola.)

Maxi Moralez 7: prima conclusione di testa al 3’ su cross di Masiello, è come al solito ovunque sia in attacco che in difesa e quasi chiude il primo tempo con il gol del 2-1: il colpo di testa su assist di Papu Gomez finisce sul fondo di un palmo. Cala un po’ nella ripresa quando i giri del motore toscano aumentano, nel finale passa a sinistra e continua a predicare ottimo calcio. Bravo, come sempre.

Denis 5: prestazione ancora una volta negativa nel giorno in cui l’Atalanta, lontano da Bergamo, gioca la sua miglior partita della stagione. Vedendo Papu Gomez e Maxi la sua mobilità fisica sembra davvero lontana da un livello accettabile, smista qualche buon pallone ma non si vede mai in fase di finalizzazione.  (64’ Pinilla 6: difende un’ottima palla in occasione del 2-2, rischia il giallo nel finale ma si conferma elemento imprescindibile.)

All. Colantuono 5,5: sceglie Papu Gomez e Masiello ed ha ragione, indovina il cambio Boakye-Papu ed ha ragione. Però dopo un primo tempo dominato, Montella passa a 4 in difesa e l’Atalanta pare disinnescata: lui non cambia nulla. Il peccato più grande, tuttavia, sono le scelte di Cigarini e Denis: Baselli era in panchina, Pinilla non stava benissimo ma c’era anche Bianchi. Mister, è l’ora di cambiare perché le prestazioni singole di elementi così importanti sono troppo negative.

Fiorentina: Tatarusanu 6; Basanta 6, Savic 6, Tomovic 6,5; Joaquim 5 (64’ Salah 6), Mati Fernandez 6,5, Badelj 5,5, Borja Valero 5(57’ Pizarro 5), Pasqual 7; Diamanti 7(81’ Rosi 6), Mario Gomez 5. All. Montella 7