Il progetto

A Nembro, entro il marzo 2022, sarà realizzato un Memoriale per le vittime Covid

Nell'area tra l'Oasi Saletti, il cimitero, le scuole medie e le piste ciclopedonali sorgeranno un bosco e un'opera riflettente. Ci saranno i nomi dei morti

A Nembro, entro il marzo 2022, sarà realizzato un Memoriale per le vittime Covid
Attualità Val Seriana, 27 Luglio 2021 ore 17:22

Un Memoriale in ricordo delle vittime del Covid sarà realizzato a Nembro, nell'area di proprietà comunale tra l'Oasi Saletti, il cimitero, le scuole medie e le piste ciclopedonali. Lo ha annunciato ieri sera (lunedì 26 luglio) il sindaco Claudio Cancelli nel corso dell'assemblea indetta all'interno dell'auditorium Modernissimo, nel corso della quale ha illustrato le ipotesi di progetto.

L'Amministrazione comunale vorrebbe finire i lavori entro il 18 marzo dell'anno prossimo, data della Giornata mondiale in ricordo delle vittime del Covid, e vede l'opera come una «forma di riparazione rispetto ai funerali che non avevamo potuto garantire e di ricordo di chi non c'è più, per non dimenticare», come spiegato dal primo cittadino.

All'interno dell'area, di circa 3200 metri quadrati, l'idea è di realizzare: un Bosco della Memoria fatto di cipressi, un albero che «in gruppo conserva la sua forma individuale, ma al tempo stesso dà l'idea di una comunità viva», come spiegato dall'architetto Fabrizio Bertocchi; e una superficie riflettente, da collocare vicino a delle panchine in pietra, che rispecchi il cielo, elemento che in tutte le credenze ha in qualche modo un legame con l'eterno.

I nomi dei 188 nembresi morti tra il 23 febbraio e il 30 aprile 2020 saranno serigrafati su di una o più superfici di vetro, che saranno collocate così da permettere di vedere attraverso di esse anche gli alberi. Per accedere e attraversare il Memoriale ci sono due ipotesi di viale: sicuramente sarà largo un metro e mezzo e congiungerà il cimitero con il ponte del Carso, ma non si è ancora deciso se avrà forma a "L" oppure ad arco di cerchio. Si stanno vagliando anche le varie proposte per la forma della superficie riflettente, se circolare o sbordata. Da decidere anche la collocazione del pannello con le serigrafie, poiché alcuni cittadini lo vorrebbero prima dell'arrivo al centro del Memoriale, altri vicino al luogo di riflessione con le panchine e le piante.