Fino al 23 febbraio

Abbattimenti e potature sulla statale 42 tra Trescore ed Endine: senso unico alternato

Il cantiere dalle 8.30 alle 16.30, code e rallentamenti verranno gestiti preferibilmente con degli operai, per evitare troppi disagi

Abbattimenti e potature sulla statale 42 tra Trescore ed Endine: senso unico alternato
Pubblicato:
Aggiornato:

In arrivo code e rallentamenti, per un paio di settimane, sulla statale 42: Anas effettuerà infatti degli interventi di abbattimento e potatura tra Trescore e Endine per rimuovere le piante malate o pericolose a bordo strada.

Abbattimenti e potature

I lavori, come riportato da L'Eco di Bergamo, partiranno oggi (lunedì 12 febbraio) ed andranno avanti fino al 23 febbraio prossimo, ogni giorno esclusi sabato e domenica, nella fascia dalle 8.30 alle 16.30. Coinvolti una decina di esemplari, mentre un altro centinaio verranno sfrondati. Questo per evitare che quelli compromessi cadano sulla carreggiata, oppure che dei rami finiscano sulle macchine oppure ostacolino la normale circolazione.

Il cantiere mobile è stato affidato alla Cosepi Srl di Colere che istituirà, con movieri o semafori, il senso unico alternato nel segmento interessato in giornata dalle operazioni. L'abbattimento di alcuni alberi è stato deciso in seguito alle verifiche degli agronomi incaricati, che hanno evidenziato per alcuni malati o morenti il rischio di crollo sulla strada, con la possibilità di incidenti stradali.

Il tratto della statale 42 interessato dai lavori

Movieri e semafori

All'impresa, comunque, è arrivata la richiesta di impiegare preferibilmente i movieri rispetto al semaforo, perché garantiscono più elasticità nella gestione delle code.

Gli interventi più impegnativi si concentreranno tra Endine e Ranzanico e tra Spinone e Casazza, al bivio per Monasterolo. Per questo, agli automobilisti è consigliata nel primo caso la strada interna a Ranzanico, nel secondo la strada che costeggia il lago dalla parte di San Felice. Ciò per alleggerire la concentrazione di veicoli sulla statale, anche se ovviamente i camion ed i mezzi pesanti non potranno sfruttare questa alternativa.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali