Attualità
La verde oltre 1,7

Benzina e gasolio, che stangata! La mappa dei distributori meno costosi in città

I più convenienti sono quasi tutti sull'asse via Carducci-Briantea. Il confronto dei prezzi da gennaio a oggi di Federconsumatori

Benzina e gasolio, che stangata! La mappa dei distributori meno costosi in città
Attualità Bergamo, 30 Ottobre 2021 ore 09:25

di Angela Clerici

Il gasolio ha sfondato quota 1,6, la benzina è ormai oltre 1,7 euro e si veleggia verso i due euro. Salgono i prezzi dei combustibili e dell’energia in generale, anche il metano ha compiuto un balzo in avanti non di poco. Le ragioni? Le solite, ovvero l’incremento del costo dei prodotti petroliferi, a cui si aggiungono, come ben sappiamo, le tasse. Ma le tasse non sono salite in questi mesi. Oggi la domanda di carburante è schizzata in alto e i prezzi di conseguenza, e forse anche di più. È la legge del mercato. Magari con l’aggiunta di un pochino di speculazione.

Abbiamo fatto un giro per Bergamo, abbiamo guardato i prezzi proposti dai distributori e abbiamo letto i dati annotati da Federconsumatori Bergamo. Ha detto il presidente, Umberto Dolci: «Abbiamo rilevato lungo tutto l’anno il prezzo dei carburanti nelle diverse stazioni di servizio della città; i dati vengono elaborati dai volontari del Servizio Civile attivi presso Federconsumatori Bergamo». Un lavoro meritorio.

In questi ultimi giorni, esattamente martedì scorso, 26 ottobre, il distributore più economico della città era l’AF Petrol di via Carducci, a pari merito con il distributore del Conad, sempre in via Carducci, con un prezzo di 1.679 per la benzina e di 1.549 per il gasolio. Al secondo posto (...).

Continua a leggere su PrimaBergamo in edicola fino al 4 novembre, oppure in versione digitale cliccando QUI