Attualità
In centro città

Bergamo, ex Italcementi: cominciata la demolizione. Poi nuovo quartiere

L’operazione immobiliare si concluderà nel 2026 con la costruzione di circa 150 unità abitative. E una piazzetta su via Camozzi

Bergamo, ex Italcementi: cominciata la demolizione. Poi nuovo quartiere
Attualità Bergamo, 15 Ottobre 2022 ore 10:13

Sono cominciati ieri venerdì 14 ottobre e andranno avanti per qualche settimana i lavori di demolizione dell’ex sede Italcementi di via Camozzi a Bergamo, che lascerà spazio al nuovo quartiere residenziale “Il Camozzi”.

Il nuovo complesso, realizzato da Ferretti Casa, prevede la consegna dei primi appartamenti entro il 2024, mentre l’operazione immobiliare si concluderà nel 2026 con la costruzione di circa 150 unità abitative.

Per decenni nel quartier generale Italcementi hanno lavorato 700 persone. Fino al 2016 quando la famiglia Pesenti ha annunciato la vendita del colosso bergamasco del cemento al gruppo tedesco Heidelberg e il trasferimento del personale rimasto all’iLab del Kilometro Rosso.

Per cinque anni l’enorme complesso di via Camozzi, quasi 25mila metri quadrati, è rimasto vuoto e inutilizzato. Poi Ferretti ha deciso di fare un investimento. Il gruppo immobiliare di Dalmine, fondato nel 1967 dal patron Giuseppe e oggi portato avanti dai figli, ha acquisito l’area. E dopo un concorso-gara fra 5 prestigiosi studi di architettura, ecco il progetto. e curato dall’architetto Adolfo Suarez dello studio Lombardini22.

«L’idea di progetto parte dall’interpretazione del lotto, disposto in un’area densa di Bergamo Bassa, in relazione al contesto della città – sottolinea Suarez -. La sua vicinanza al borgo storico e alla città piacentiniana ne fanno un settore di città di assoluto pregio, in cui il progetto si inserisce in continuità con il tessuto esistente. Il progetto, orientato alla sostenibilità, propone un mix funzionale con edifici che si adattano al contesto, con spazi aperti e di collegamento».

Il rendering del nuovo complesso
Il rendering del nuovo complesso

I vecchi edifici saranno demoliti per la realizzazione, in due fasi, di un nuovo complesso residenziale con piano terra commerciale per una superficie di circa 17.800 metri quadrati. La struttura, costituita da 4 differenti volumi, si sviluppa attorno a una corte verde privata e due piani interrati come autorimessa. Lo sviluppo residenziale è pensato come un unico complesso con portineria comune, con accesso da via Camozzi, su cui sarà realizzata una nuova piazza pubblica.

Intanto i mezzi meccanici dotati di pinze idrauliche hanno cominciato l'abbattimento degli edifici. Il passo successivo saranno gli scavi e la gettata delle fondamenta, sulle quali poggeranno nuove abitazioni, spazi verdi, negozi e uffici.

«L’inizio delle demolizioni rappresenta un passaggio fondamentale, oltre che simbolico, per dare il via ai lavori veri e propri che porteranno alla nascita di un nuovo quartiere nel centro di Bergamo e in un’area molto affascinante anche dal punto di vista storico – commenta Giuseppe Ferretti, presidente di Ferretticasa -. Abbiamo scelto partner eccellenti e di grande esperienza per questo importante progetto di recupero e di riqualificazione urbana che restituisce alla città di Bergamo un pezzo importante del centro. Tra pochi anni questa zona vivrà di luce propria grazie a tante giovani famiglie che vivranno il nuovo quartiere».

Seguici sui nostri canali