Menu
Cerca
Il risultato

Campagna vaccinale: Bergamo sfonda quota 500mila somministrazioni

Lo comunica l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo

Campagna vaccinale: Bergamo sfonda quota 500mila somministrazioni
Attualità 14 Maggio 2021 ore 15:55

La Bergamasca ha sfondato quota 500.000 somministrazioni di vaccino anti Covid19. Lo comunica l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo. Per la precisione sono 500.228 i vaccini inoculati tra prima e seconda dose.

«Nel dettaglio a seguito della giornata di ieri risultano somministrate 376.194 prime dosi (39% sul totale dei soggetti over 16) e 124.034 seconde dosi (13% sul totale dei soggetti over 16) per un totale di 500.228 somministrazioni», spiega il direttore generale di Ats Bergamo Massimo Giupponi.

Per quanto riguarda la categoria degli “over 80” abbiamo 61.423 prime dosi (78% sul totale degli over 80) e 44.915 (57% sul totale degli “over 80”) seconde dosi per un totale di 106.338 somministrazioni su questa fascia di età.

In merito alle vaccinazioni domiciliari, che interessano 10.431 soggetti aderenti, sono 6.956 le persone che in provincia di Bergamo hanno ricevuto a ieri la prima dose di vaccinazione anti Covid19 al proprio domicilio.

In particolare sono state raggiunte da uno dei circa 300 medici di medicina generale disponibili a effettuare le somministrazioni al domicilio dei propri pazienti (su un totale di 661 Mmg) 5.067 persone (su 6.456); mentre per 1.889 (su 3.009) persone le inoculazioni sono state fatte dall’Adi (assistenza domiciliare integrata).

I medici di medicina generale hanno assicurato al 78% del proprio target la prima dose e al 50% anche la seconda dose; l’Adi ha coperto il 63% del proprio target con la prima dose.

In generale, tra medici di medicina generale e Adi il target di 9.465 pazienti che hanno aderito alla vaccinazione domiciliare è stato coperto per il 73% con la prima dose e per il 37% anche con la seconda dose.