Attualità
Catturate e rilasciate

Catturate 23 lepri all'aeroporto di Orio al Serio: rilasciate in aree di ripopolamento della pianura

Coinvolti 52 addetti che hanno adottato tutte le precauzioni per la tutela e la salvaguardia degli esemplari catturati

Catturate 23 lepri all'aeroporto di Orio al Serio: rilasciate in aree di ripopolamento della pianura
Attualità Bergamo, 23 Gennaio 2023 ore 11:48

A tre anni di distanza dalla precedente, Sacbo ha predisposto una nuova battuta di cattura di lepri nell'area erbosa del sedime aeroportuale di Orio al Serio.

L'operazione ha coinvolto, alle 7:30 di domenica 22 gennaio, cinquantadue operatori tra personale dell'Ambito Territoriale Caccia (Atc) della Pianura Bergamasca e guardie venatorie volontarie della Provincia di Bergamo, che hanno installato apposite reti in zone strategiche producendo suoni e disturbi per spingere le lepri nella direzione desiderata e, infine, prelevarle con le dovute attenzioni.

Operatore con lepre BGY
Foto 1 di 2
Gruppo operazione lepri BGY
Foto 2 di 2

A operazione terminata, attorno alle 11 della stessa mattina, sono state intercettati e prelevati complessivamente ventitré esemplari: è stato quindi raggiunto l'obiettivo di progressivo contenimento della presenza di lepri nell'area aeroportuale dello scalo bergamasco, nel rispetto delle normative europee Easa che riguardano l'attività di prevenzione di possibili impatti attraverso l'allontanamento degli animali selvatici nelle zone dove c'è traffico aereo.

Gli addetti - assicura Sacbo - hanno adottato tutte le precauzioni per la tutela e la salvaguardia degli esemplari catturati, che sono stati inanellati da un medico veterinario e successivamente rilasciati nelle aree di ripopolamento della pianura bergamasca. Durante le operazioni di cattura, l'attività aeroportuale si è svolta regolarmente senza interruzioni né limitazioni di sorta.

Seguici sui nostri canali