Attualità
I dati

Covid, in Lombardia incidenza doppia rispetto alla soglia limite. Cresce anche a Bergamo

Nell'analisi del dottor Paolo Spada si nota il peggioramento della situazione. Gli ospedali, però, tengono botta (anche qui)

Covid, in Lombardia incidenza doppia rispetto alla soglia limite. Cresce anche a Bergamo
Attualità Bergamo, 22 Novembre 2021 ore 15:22

Anche in provincia di Bergamo torna a crescere il numero dei nuovi positivi, ma è l'incidenza dei casi, soprattutto a livello regionale che inizia ad allarmare. In Lombardia l'incidenza è arrivata a un valore che è esattamente il doppio della soglia di attenzione e si tratta, come ormai risaputo, di uno dei parametri che vengono valutati per un eventuale passaggio dalla zona bianca alla zona gialla.

In Lombardia incidenza doppia rispetto al limite

L'incidenza, ovvero i nuovi positivi ogni 100mila abitanti negli ultimi 7 giorni infatti, al momento, come si evidenzia dai grafici realizzati dal dottor Paolo Spada, medico dell’ospedale Humanitas di Milano, autore della rubrica Pillole di Ottimismo attraverso la quale pubblica quotidianamente report sui dati del contagio, in Lombardia è arrivata a 106 a fronte di un valore limite di 50.

Perché è importante l'incidenza?

«L’andamento del contagio infatti va osservato guardando la curva di incidenza, calcolata su sette giorni, per evitare le continue oscillazioni della curva dei casi positivi registrati di giorno in giorno», spiega il dottor Spada.

A mettere in guardia è quel 106, sebbene, lo ricordiamo, per un passaggio di zona è necessario che venga superata anche la soglia di occupazione ospedaliera, contemporaneamente del 10 per cento delle terapie intensive e del 15 per cento nei reparti ordinari.

Su questo fronte, la pressione sulle strutture ospedaliere lombarde è in costante crescita. L'occupazione nei reparti ordinari è aumentata del 51 per cento in una settimana ed è arrivata al 10,3 per cento, quindi cinque punti percentuali sotto la soglia.

Migliore la situazione nelle terapie intensive, che fanno registrare un tasso di occupazione del 4 per cento, ovvero sei punti percentuali sotto il valore limite.

Casi raddoppiati a Bergamo

4 foto Sfoglia la gallery

Anche in Bergamasca l'incidenza dei contagi ha superato la soglia di guardia. Negli ultimi sette giorni ha raggiunto il 54,8 ogni centomila abitanti (due settimane fa si attestava a 46 ogni centomila abitanti), con una media giornaliera di nuovi positivi che nell'ultima settimana è passata da 72 a 86 casi.

La variazione segna un +51 per cento nell'ultima settimana. Un dato in aumento che fortunatamente non ha - per ora - avuto un impatto importante sull'ospedalizzazione dei malati.