Attualità
contromisure

Crescono contagi e ricoveri: gli ospedali preparano nuovi letti per i malati Covid

Le Asst Bergamo Est e Bergamo Ovest allestiranno, ognuna, due unità da 10 letti. Sulla base dell’andamento della curva epidemiologica dovranno attivare altri due moduli da 10 letti

Crescono contagi e ricoveri: gli ospedali preparano nuovi letti per i malati Covid
Attualità 23 Novembre 2021 ore 10:48

Ieri il saldo totale dei malati Covid in Lombardia contava 24 ricoveri in più: quattro in terapia intensiva, per un totale di 65 degenti in tutta la regione, e venti in area medica, per un totale di 686 pazienti non in terapia intensiva.

Per evitare che l’aumento dei contagi e dei ricoveri metta nuovamente sotto stress gli ospedali, le strade che verranno percorse sono sostanzialmente due: dare impulso alle somministrazioni delle terze dosi e aumentare i posti letto per i ricoveri, mettendo a disposizione anche quelle strutture che oggi non accoglievano più malati Covid.

In Bergamasca, quindi, non sarà più soltanto l’Asst Papa Giovanni XXIII a prendere in carico i nuovi pazienti, ma anche le Asst Bergamo Est e Bergamo Ovest, che allestiranno, ognuna, due unità da 10 letti. Sulla base dell’andamento della curva epidemiologica dovranno essere pronte ad attivare altri due moduli da 10 letti.

L’Asst Bergamo Ovest allestirà i posti letto aggiuntivi nell’ospedale di Treviglio-Caravaggio, che saranno pronti da venerdì. L’altro modulo verrà preparato a Romano di Lombardia.

Il Papa Giovanni XXIII resterà invece un hub per il Covid: dei 40 posti letto messi a disposizione in area medica ne sono occupati 36, mentre degli 8 di terapia intensiva ne sono occupati 6. L’ospedale di Bergamo, in questi giorni, ha anche ricevuto richieste di ricovero di pazienti provenienti da altre aree della Lombardia, come Varese o Desio.