contributi per la sicurezza

Da Regione 30 mila euro alla polizia locale di Spirano-Pognano per due nuovi veicoli

Saranno acquistati un veicolo elettrico provvisto di una cella di sicurezza e un mezzo per il trasporto del cane anti-droga Spiri

Da Regione 30 mila euro alla polizia locale di Spirano-Pognano per due nuovi veicoli
Attualità 12 Giugno 2021 ore 16:01

Il parco auto della polizia locale di Spirano-Pognano aumenterà presto di numero. Il comando ha infatti ottenuto un finanziamento regionale del valore di 30 mila euro, fondi che saranno utilizzati per acquistare un veicolo elettrico, provvisto di una cella di sicurezza per le persone fermate, e un ulteriore autoveicolo per il trasporto del cane anti-droga Spiri.

In particolare, il primo mezzo, dedicato al pattugliamento, verrà utilizzato dagli agenti di Pognano, mentre il secondo sarà a disposizione dei poliziotti di Spirano. «Spiri è da sempre uno dei valori aggiunti del nostro comando – sottolinea l’assessore alla sicurezza Giambattista Premarini - guidato dal responsabile Manolo Mangoni, che segue in prima persona l’unità cinofila».

Grazie a un ulteriore bando di Regione Lombardia, dedicato al contrasto dei reati commessi ai danni degli anziani, il Comune di Spirano ha ottenuto altri 6 mila euro che saranno utilizzati per realizzare il progetto “Giù le mani dal tempo”.

Si tratta di una campagna di sensibilizzazione contro i raggiri e le truffe. Nello specifico, sono stati studiati e stampati oltre 2.500 opuscoli contenenti informazioni, consigli e raccomandazioni per non cadere nella trappola dei truffatori. I libretti verranno consegnati ai cittadini con più di 65 anni e saranno utilizzati in occasione di incontri formativi.

«Ci sentiamo in dovere di garantire loro un’adeguata protezione, anche attraverso un’idonea campagna di sensibilizzazione – conclude il responsabile del comando di polizia locale Manolo Mangoni -. Sono libretti di facile consultazione, con esempi chiari e immediati. Li stiamo distribuendo e presto raggiungeranno tutte le case dei cittadini spiranesi over 65».