Attualità
via libera

Green Pass: dal Cts l'ok alla proroga della validità a 12 mesi per vaccinati e guariti

Per gli operatori sanitari, tra i primi a vaccinarsi, la certificazione sarebbe scaduta in autunno

Green Pass: dal Cts l'ok alla proroga della validità a 12 mesi per vaccinati e guariti
Attualità 28 Agosto 2021 ore 10:15

In attesa di capire quale strada si sceglierà di percorrere per quel che riguarda la somministrazione di una terza dose di vaccino, il Comitato tecnico scientifico ha dato il via libera alla proroga della validità del Green Pass, che passa dagli attuali 9 mesi all’anno. Una proroga che, come riportano i colleghi del portale News Prima, vale tanto per chi è guarito dal Covid, quanto per chi si è vaccinato.

La decisione è servita soprattutto per schivare problemi burocratici, evitando che gli operatori sanitari si trovassero in uno spiacevole limbo nel momento in cui la certificazione sarebbe scaduta. Medici, infermieri e gli altri lavoratori della sanità sono stati i primi a vaccinarsi, tra dicembre e gennaio, e il loro Green Pass quindi sarebbe scaduto a ottobre.

Tuttavia, visto che per poter lavorare devono poter mostrare la certificazione è obbligatoria, si sarebbero presto trovati in un limbo, che avrebbe richiesto deroghe per migliaia di persone.

La proroga consentirebbe anche al Governo di organizzare con più calma la somministrazione delle terze dosi di vaccino, che in Italia dovrebbe essere previsto, almeno inizialmente, per le categorie più fragili, allo scopo di metterle al riparo dalle conseguenze più gravi della malattia.